Quotidiani locali

NATALE... MADE IN REGGIO

ECCO QUALCHE SPUNTO SU COSA REGALARE A PARENTI, AMICI, PARTNER

È partita la caccia al regalo di Natale. Se siete ancora indecisi o non avete la minima idea di cosa far trovare sotto l’albero alla vostra lei o al vostro lui, ad amici e parenti, abbiamo sbirciato per voi in giro per la città per proporvi alcune idee “made in Reggio”.

LIBRI. Uno dei regali che va sempre per la maggiore è un buon libro. Così siamo passati dalla libreria All’Arco per conoscere le novità scritte da autori reggiani: vi segnaliamo la raccolta di racconti “Onora il sabato” di Matteo Barbieri, “Gli alberi narrano” del professor Ugo Pellini – un reportage fotografico e storico sugli alberi della nostra città, fra specie diverse, piante storiche e curiosità varie – e il giallo “Non si ingannano i morti” di Riccardo Landini. A voi la scelta in base ai gusti della persona a cui dovete donarlo.

CALENDARI. In questo periodo spuntano sempre diversi calendari. Si va da quelli tradizionali – “Il pescatore Reggiano” è un classico che non tramonta – a quelli delle associazioni di volontariato. Ad esempio SenonAltro, che si occupa di donne operate al seno, ha realizzato il calendario “Le amiche per le amiche” e può essere regalato insieme a uno dei cuori-cuscino fatti a mano dalle donne dell’associazione. Il ricavato servirà per acquistare una coppia di cuffie refrigeranti, utili nel combattere la caduta dei capelli causata dai trattamenti chemioterapici. Vi segnaliamo anche quello della Polizia per Unicef: contiene gli scatti dell’agenzia fotografica Contrasto.

MODA E BENEFICENZA. Preferite fare un dono benefico e alla moda? C’è “The Lovely Umbrella”, l’ombrello caratterizzato dalla goccia simbolo di Grade Onlus, in vendita da Diffusione Tessile. Oppure ci sono le t-shirt realizzate in edizione limitata dal noto stilista Antonio Marras insieme a K-lab, il laboratorio “diversamente creativo” di Reggio che sviluppa progetti di comunicazione e design attraverso le capacità di ragazzi diversamente abili. Le trovate nel negozio K-lab di via della Croce Bianca e in Polveriera; sono state ricamate da donne vittime della tratta.

IPER FASHION. Se la vostra lei ama essere all’ultima moda, e non volete badare a spese, vi segnaliamo che il cappotto Teddy Bear di Max Mara è il capo del momento ed è stato recentemente premiato a Pechino come cappotto dell’anno. Per stupire invece il vostro lui c’è la camicia firmata dallo chef Bruno Barbieri, realizzata in collaborazione con #65 in vendita in esclusiva nel negozio da uomo Basco di piazza Prampolini. È in gabardine blu aperto; lo chef ha creato anche una ricetta apposita che accompagna l’acquisto.

MUSICA MAESTRO. Abbiamo sbirciato anche tra le novità musicali che riguardano i big reggiani. Zucchero ha realizzato “Wanted - The best collection”, un cofanetto per i suoi oltre 30 anni di carriera (anche un biglietto per il suo tour 2018 può essere una buona idea). L’altro big, Ligabue, è stato coinvolto da Gianni Morandi per l’album “D’amore d’autore”. Si chiama invece “Core nostro” il cd in ricordo di Michael Tundo: composto da 17 canzoni, ha visto la partecipazione di tanti artisti locali oltre all’impegno di Conad, Grade, Conad Rugby Reggio, Ac Reggiana 1919, Teste Quadre e Gruppo Vandelli. Il ricavato andrà a favore di Grade Onlus e dell’associazione “Noi per Loro Onlus” a supporto della oncoematologia pediatrica dell’ospedale dei Bambini di Parma.

PER I BAMBINI. Sempre per restare in tema di canzoni, se i vostri bimbi amano cantare, molto venduti sono il cd “Mamma me la canti” e il cofanetto “Mamma me la canti in campagna” contenenti le più celebri canzoni dell’infanzia. Gli autori, Morena Appodia e Andrea Marmiroli, hanno anche prodotto da poco “Il natale di una mamma”, nuovo singolo scaricabile su iTunes.

HANDMADE. Se siete cultori del “fatto a mano”, fate un giro tra i tanti mercatini di Natale. Oppure non perdete l’evento “Trame” in programma oggi, dalle 10.30 alle 20, alla Libreria Strand di via Emilia San Pietro 22: vengono presentate due proposte artigianali made in Reggio. Si tratta di “T.urban”, turbanti e copricapo trasformabili creati da Taryn Ferrentino, e delle borse Bhodisit che cambiano vestito a seconda delle occasioni di Mary Pelli (sempre qui potete anche acquistare libri in offerta 3x2 durante le feste). Domani invece al Catomes Tôt di via Panciroli sei illustratori, dalle 11 alle 19, creeranno piatti unici disegnati dal vivo da Lucia Catellani, Stella Zanardi, Christian Cornia, Miguel Guercio, Valeria Laenza e Marta Bertagna.

SPETTACOLI E CIBO. Se il vostro lui o la vostra lei amano il teatro
o il cinema, un abbonamento o il biglietto a uno degli spettacoli teatrali in cartellone nel reggiano possono essere l’idea giusta. E se volete addolcire il Natale, un dono reggiano sempre gradito è sicuramente il biscione, tipico dolce locale.

©RIPRODUZIONE RISERVATA



TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro