Quotidiani locali

Visite guidate in San Domenico

Oggi e domani in programma le “Mattinate Fai d’inverno” con studenti-ciceroni

REGGIO EMILIA. Dopo la primavera e l’autunno, ecco le giornate Fai d’inverno. Le delegazioni Fai d’Italia apriranno 200 luoghi straordinari in 120 città italiane, per visite guidate dagli “Apprendisti Ciceroni”, ossia studenti appositamente formati che, indossati i panni di narratori d’eccezione, raccontano ai giovani delle scuole in visita il valore di questi beni e le storie che custodiscono.

La Delegazione Fai di Reggio Emilia, attraverso Fai Scuola e con la collaborazione della diocesi di Reggio Emilia e Guastalla, del Comune di Reggio Emilia, Istoreco e l’Istituto superiore di studi musicali Peri-Merulo, promuove le “Mattinate Fai d’inverno” con l’obiettivo di far conoscere una testimonianza tra le più significative del patrimonio storico-artistico della città: la chiesa e i chiostri domenicani.

Oggi e domani, dalle 8.30 alle 13, più di settecento studenti (perlopiù reggiani ma provenienti anche da fuori provincia), suddivisi in circa 30 gruppi, con un centinaio di adulti, tra insegnanti e genitori, saranno guidati alla scoperta della bellezza della città con guide d’eccezione del liceo scientifico Aldo Moro, del liceo artistico Gaetano Chierici e dell’istituto d’istruzione superiore Angelo Motti. La meta: la chiesa costruita per volere dei frati Domenicani intorno al 1230 e il complesso di San Domenico, nato come convento, divenuto poi caserma e deposito cavalli del regio esercito, quindi un istituto di incremento ippico (Stalloni) dove è stato ospitato anche il mitico Tornese. Dalla fine del Novecento, dopo
un laborioso restauro e ristrutturazione voluti dal Comune, è un attivo centro culturale in cui ha sede l’Istituto superiore di studi musicali Peri-Merulo, la Sala esposizioni e il Polo archivistico della città. Per info e prenotazioni Roberta Grassi: erregrassi@yahoo.it, 335-6464240.

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista