Quotidiani locali

Paura e risate dietro le sbarre con Psychiatric Circus

Il circo più pazzo del mondo torna in via dei Gonzaga, a Reggio Emilia. Il nuovo spettacolo “Alcatraz” sarà in scena di fronte all’Italghisa dal 16 novembre al 10 dicembre. Biglietti gratis per i lettori della Gazzetta, ecco come 

REGGIO EMILIA. La follia di Psychiatric Circus torna in città. Dopo aver fatto rabbrividire Castel Bolognese, Forlì, Vignola e Parma la compagnia di acrobati e attori approda in via dei Gonzaga con il nuovo show ambientato tra le mura di Alcatraz.

«Il nostro intento – spiega la direttrice artistica e regista Sandy Medini – è quello di proporre uno show dalle tinte forti che però riesca a coinvolgere e divertire il pubblico. Acrobatica, teatro e cabaret rappresentano i punti chiave dai quali partire per raccontare storie grottesche, esperienze amare che prendono forma attraverso immagini poetiche e suggestive, capaci di emozionare. Senza dimenticare che alla brutalità dell’animo umano si può reagire anche attraverso il sorriso».

Ambientato tra le mura della celebre prigione di San Francisco, “Alcatraz” è uno spettacolo a metà tra circo e teatro, con un ricco cast internazionale di acrobati, artisti circensi e attori, tra cui Alberto Gamberini, attore teatrale che ha lavorato per dieci anni con Paolo Poli. Uno spettacolo ricco di colpi di scena, accompagnato da una colonna sonora a tinte rock, con un musiche originali.

Lo spettacolo racconta le vicende dei detenuti di “Psychiatric-Alcatraz”, persone trasformate in codici, e corpi che subiscono abusi e soprusi, fino a diventare contenitori vuoti. Ma all’interno di quelle mura chi è il vero criminale? Chi disobbedisce alle regole della società o un’istituzione contraddittoria e ipocrita che si prefigge lo scopo di punire senza sofferenza? Per il direttore del penitenziario non vi sono dubbi: chi si trova in stato di detenzione è un fuorilegge, e come tale va trattato. Tra un colpo di scena, un sussulto e una risata, al pubblico non rimane che una certezza: la prigione di “Alcatraz” è un labirinto e solo chi sentirà il rumore del cancello chiudersi alle spalle, capirà che la sua vita è finita.

Psychiatric Circus resterà in città dal 16 novembre al 10 dicembre. Lo spettacolo è vietato ai minori di 14 anni. Info e biglietti: 329-6212090.

BIGLIETTI GRATIS PER I LETTORI DELLA GAZZETTA. Non siamo pazzi eppure... ci metteremo lo zampino. E premieremo i lettori che ci seguono fedelmente. Il 16 novembre chi si presenterà al tendone dello Psychiatric Circus con la Gazzetta di Reggio del giorno (ovvero quella del 16 novembre) avrà uno sconto del 50% sul prezzo del biglietto. Chi andrà allo spettacolo in compagnia, invece, avrà un biglietto gratis per un accompagnatore. L’iniziativa è valida esclusivamente per il 16 novembre, prima data della tappa reggiana, e fino a esaurimento dei posti disponibili. Da oggi la Gazzetta ricorderà l’appuntamento con lo Psychiatric Circus, ma solo con la copia del 16 novembre si potrà entrare gratuitamente

sotto il tendone e prendere parte al “viaggio” nel carcere di Alcatraz. La biglietteria del circo è aperta nei giorni di spettacolo dalle 11 alle 14.30 e dalle 19 alle 22, domenica dalle 12 alle 20. Per qualsiasi informazione telefonare al 329-6212090. 


 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista