Quotidiani locali

Il Nederlands Dans Theater domani in scena al Valli

REGGIO EMILIA. Torna a Reggio il Nederlands Dans Theater 2, che già l’anno scorso aveva entusiasmato il pubblico.La compagnia olandese si ripresenta sul palco del Valli con “I new then”, “Mutual...

REGGIO EMILIA. Torna a Reggio il Nederlands Dans Theater 2, che già l’anno scorso aveva entusiasmato il pubblico.

La compagnia olandese si ripresenta sul palco del Valli con “I new then”, “Mutual comfort”, “Midnight Raga” e “Sh-Boom”. Dopo la folgorante apparizione nella passata stagione, che ha entusiasmato il pubblico per le incredibili qualità tecniche ed interpretative dei suoi giovani interpreti, il Nederlands Dans Theater 2 si esibirà domani sera alle 20.30 al Municipale proponendo quattro nuove creazioni tre delle quali in prima nazionale. In “I new then”, Johan Inger, coreografo ed ex danzatore di Ndt1, fa muovere quattro ragazze e cinque ragazzi su canzoni di Van Morrison. Non un gruppo all’unisono, ma individualità che si ergono e si ribellano ad esso. Ancheggiando sul posto, alternandosi negli assoli gli uni in mezzo agli altri e cercando riparo in una “foresta” d’acciaio. Il lavoro di Inger respira umorismo: è fresco e ottimista, passando dal comico e teatrale al concreto e asciutto. In “Mutual comfort” di Edward Clug, la caratteristica più peculiare sembra essere la contorsione con cui i corpi guizzano e scattano di continuo. Come coreografo, Clug è interessato a sottolineare l’esperienza individuale del danzatore servendosi della freschezza nel suo approccio. In questo modo, il suo lavoro propende verso l’enfatizzazione dell’esperienza personale, dispensando sorprendenti momenti di bellezza e spontanea ironia. Marco Goecke, autore di “Midnight Raga”, prende invece spunto dalla musica indiana di Ravi Shankar e, senza alcun riferimento alla danza indiana, fa emergere sin dall’inizio l’elemento distintivo del suo inquieto linguaggio coreografico. Chiude
il programma “Sh-BOOM”: ispirati ai disegni satirici in bianco e nero di Francisco Goya, Sol Léon e Paul Lightfoot combinano il senso dello humor con l’ironia, offrendo una riflessione su come le persone con origini diverse si relazionano le une con le altre. Per info: www.iteatri.re.it.

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista