Quotidiani locali

Da Reggio Emilia a Radio Rai a passo di samba

L’album del Caio Chagas Quintet nella playlist di “Brasil”  

REGGIO EMILIA. Da Reggio a Radio Rai. L’album “Comprei um sofà”, prodotto e realizzato nella nostra città, è entrato nella playlist dell’emittente nazionale.

Le sonorità tradizionali brasiliane incontrano il sound made in Reggio nell’album d’esordio del Caio Chagas Quintet. Un mix molto originale in cui si mescolano samba, bossanova, choro, forrò, afoxè e non mancano influenze jazz, funk, soul, blues. Questo progetto ha preso vita grazie all’incontro, nel 2014, tra il cantautore brasiliano Caio Chagas e il musicista-produttore reggiano Chicco Montisano. Insieme a un team di eccellenti musicisti e all’audio engineer Lucio Boiardi Serri, hanno realizzato 16 brani originali che, nei testi, nella musica e negli arrangiamenti, raccontano l’immaginario, il vissuto, gli stati d’animo dell’autore.

Un album che da inizio anno è scaricabile su vari digital music store e che, da giugno e per tutta l’estate è in playlist a “Brasil”, il programma di punta di Rai Radio 1 in diretta tutti i giorni dalle 21 alle 23.

Caio Chagas, 29 anni, nato e cresciuto a Fortaleza in Brasile, spiega: «La musica é stata sempre molto presente nella mia vita dandomi la possibilità di fare il mestiere del musicista. Attraverso la musica ho avuto l’opportunità di viaggiare e conoscere tanti posti nel mondo». Finché tre anni fa è arrivato a Reggio ed è capitato al Pmi, Professional Music Institute, scuola fondata in città da Chicco Montisano e qui ha avuto modo di conoscere e di far conoscere la sua musica al noto saxofonista e produttore reggiano. «Ho parlato con Chicco della mia idea di fare un album di pezzi originali, gli ho fatto sentire alcuni brani e da lì è partito tutto».

Montisano ha subito colto la bravura di Caio Chagas e ha radunato un team di musicisti professionisti che hanno collaborato negli anni con grandi nomi del jazz e della canzone internazionale: il bassista Stefano Carrara, il batterista Michele Morari e il pianista Alessandro Altarocca. Così è nato il Caio Chagas Quintet.

«Il disco è stato registrato completamente live – prosegue il cantante e chitarrista Chagas – al Pmi di Reggio». A inizio anno hanno lanciato il singolo che dà il titolo al disco, “Comprei um sofà” (tradotto: Ho comprato un divano), il cui video è stato diffuso a marzo; domani, 7 agosto, uscirà il video di “Semplicemente” unico brano col ritornello in italiano, mentre tutto l’album è in portoghese, a parte “Freddo Freddo” scritto da Montisano che sarà il terzo estratto video e uscirà in dicembre.

«Ho creduto da subito nelle doti musicali e compositive di Caio e ho voluto far ascoltare il disco al direttore della Rai che ne è rimasto colpito», spiega Montisano che da dieci anni realizza per la Rai spot e sigle tv. Così sono stati invitati a maggio da Max De Tomassi per presentare il disco a “Brasil”, trasmissione dedicata ai musicisti brasiliani. «Ha messo in playlist il disco tra quelli dei grandi artisti della musica popolare brasiliana e ci ha invitati a settembre per

suonare nella sua trasmissione in diretta. Siamo onorati».

Una bella soddisfazione per un giovane musicista arrivato dal Brasile, che ora ha scelto di vivere a Reggio. Anche l’etichetta, Trifonica Edizioni, è reggiana. (c.f.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik