Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Cagnardi: «Il lavoro da fare è ancora tanto ma nei miei ho visto uno spirito diverso»

parmaIl tecnico Devis Cagnardi stende il bilancio della due giorni a Parma. Il Memorial Bertolazzi s’è chiuso con due sconfitte e la premessa delcoach biancorosso è scontata: «Dobbiamo lavorare».«Saba...

parma

Il tecnico Devis Cagnardi stende il bilancio della due giorni a Parma. Il Memorial Bertolazzi s’è chiuso con due sconfitte e la premessa delcoach biancorosso è scontata: «Dobbiamo lavorare».

«Sabato contro Brindisi - spiega - abbiamo pagato oltremodo l’impatto fisico-atletico di un’avversaria di categoria superiore rispetto a quelle che avevamo già affrontato in pre-season. Potevamo aspettarcelo, visto che a causa degli infortuni era necessario far giocare molti minuti i giovani. Oltre a ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

parma

Il tecnico Devis Cagnardi stende il bilancio della due giorni a Parma. Il Memorial Bertolazzi s’è chiuso con due sconfitte e la premessa delcoach biancorosso è scontata: «Dobbiamo lavorare».

«Sabato contro Brindisi - spiega - abbiamo pagato oltremodo l’impatto fisico-atletico di un’avversaria di categoria superiore rispetto a quelle che avevamo già affrontato in pre-season. Potevamo aspettarcelo, visto che a causa degli infortuni era necessario far giocare molti minuti i giovani. Oltre a questo, c’è stato però un approccio negativo e davanti ai break non abbiamo saputo reagire. Ci è mancata la compattezza di gruppo e questa era la cosa più preoccupante rispetto alle difficoltà tecnico-tattiche che una squadra in divenire può incontrare».

«Ne abbiamo parlato in mattinata (ieri mattina, ndr) - prosegue Cagnardi - e contro Trieste abbiamo cercato di mettere in campo uno spirito diverso. Pur commettendo tanti errori siamo rimasti in partita lottando punto a punto fino alla fine quando abbiamo sbagliato un paio di difese e abbiamo commesso due errori in tiri aperti ben costruiti ed è arrivata la sconfitta che ovviamente non fa mai piacere. Nonostante gli errori e pur pagando il non avere continuità nel tenere in campo quintetti senior, s’è però visto un cambiamento nell’atteggiamento rispetto alla gara di sabato e ciò è soddisfacente. Poi naturalmente dobbiamo lavorare tanto».

La squadra si ritroverà domani in palestra per una doppia seduta di allenamento.

Il prossimo appuntamento è con il Memorial Brusinelli in programma venerdì e sabato a Trento. —

L.P.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI