Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Lazzaretti alza l’asticella «Correggese rifondata per tornare subito in D»

Ieri sera la presentazione nel ridotto del Teatro Asioli Il presidente: «Ci siamo anche riavvicinati al Comune»

CORREGGIO

La Correggese punta in alto e il suo presidente, Claudio Lazzaretti, non lo nega nella presentazione ufficiale avvenuta ieri sera nel ridotto del teatro Asioli di Correggio.

Una cornice affascinante nella quale erano presenti, oltre a giocatori, addetti ai lavori, dirigenza anche il sindaco Ilenia Malavasi e l’assessore allo sport Elena Veneri. «Per noi quella di oggi è una giornata dello sport – ha spiegato la prima cittadina correggese – durante la quale abbiamo presentato, stama ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

CORREGGIO

La Correggese punta in alto e il suo presidente, Claudio Lazzaretti, non lo nega nella presentazione ufficiale avvenuta ieri sera nel ridotto del teatro Asioli di Correggio.

Una cornice affascinante nella quale erano presenti, oltre a giocatori, addetti ai lavori, dirigenza anche il sindaco Ilenia Malavasi e l’assessore allo sport Elena Veneri. «Per noi quella di oggi è una giornata dello sport – ha spiegato la prima cittadina correggese – durante la quale abbiamo presentato, stamani, l’hockey, per poi arrivare alla Correggese calcio in serata. Con grande onore ospitiamo questa nuova squadra che da anni raccoglie entusiasmi, passioni e, purtroppo, anche i dispiaceri dei tifosi. Ringrazio la Correggese calcio per il regalo e direi che con questa maglia personalizzata sono pronta per scendere in campo pure io».

«Era da tempo che cercavo un riavvicinamento all’amministrazione comunale – aggiunge il presidente biancorosso Claudio Lazzaretti – perché il tessuto correggese deve essere unito dal comune alle squadre in campo. Dopo l’amara retrocessione dalla serie il maggio scorso avevo bisogno di raccogliere i pensieri e di fare il punto della situazione e mi sono preso qualche momento per pensare. Alla fine mi sono detto che era da vigliacchi abbandonare tutto per una retrocessione per amara che fosse e abbiamo rifondato la società. Una società che farà tesoro delle soddisfazioni ottenute perché la Correggese presa in Promozione otto anni fa è arrivata ad un passo dalla serie C, ha vinto i playoff, è arrivata in finale di Coppa Italia ed è arrivata in alto ma è anche retrocessa e dunque bisognerà tenere ben presenti anche gli errori commessi. Per questo campionato si punta in alto si punta a tornare in D magari da subito se possibile. Si punta ad avere un buon settore giovanile e a far riavvicinare i correggesi allo stadio. Un altro obiettivo era quello di riavvicinarci all’amministrazione comunale e cercare di ristabilire quel rapporto che si era incrinato qualche anno fa. Lo stesso rapporto che ha visto, in occasione della finale playoff di Fondi, Ilenia Malavasi ad attenderci qua sotto per festeggiare. Emozioni – conclude Lazzaretti – infine quello che vorrei far tornare al Borelli sono le emozioni che arrivano dalle partite, dal sacrificio e dall’affetto dei tifosi».