Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Bulega corre a Silverstone

Gp di Gran Bretagna: oggi le libere Il pilota di Gattatico cerca punti iridati

GATTATICO

Dopo le delusioni dei Gran Premi di Repubblica Ceca a Brno e Austria sullo spettacolare tracciato disegnato nella foresta alle spalle di Spielberg, Nicolò Bulega il pilota di Gattatico portacolori dello Sky Racing Team nel Campionato Mondiale Moto3 torna da oggi in pista per le prove libere del Gp di Gran Bretagna sul circuito di Siverstone.



Reduce dal 23° posto in Austria, Bulega che sino a oggi ha conquistato solamente 7 punti iridati cercherà quell’acuto che manca da inizio sta ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

GATTATICO

Dopo le delusioni dei Gran Premi di Repubblica Ceca a Brno e Austria sullo spettacolare tracciato disegnato nella foresta alle spalle di Spielberg, Nicolò Bulega il pilota di Gattatico portacolori dello Sky Racing Team nel Campionato Mondiale Moto3 torna da oggi in pista per le prove libere del Gp di Gran Bretagna sul circuito di Siverstone.



Reduce dal 23° posto in Austria, Bulega che sino a oggi ha conquistato solamente 7 punti iridati cercherà quell’acuto che manca da inizio stagione. Il male oscuro della sua Ktm sembra ancora irrisolto, il pilota parla di setting e di gomme che si usurano troppo spesso nei finali di gara, ma in Austria la sua gara è stata anonima, sempre nel gruppo di fondo senza nessuna possibilità di agganciare il drappello che guidava la corsa.

A Spielberg Bezzecchi, il giovane talento “scuola Rossi” si è preso tutto, dalla pole ad una leadership netta nel corso della gara ma dalla prova in Stiria si può concludere che il campionato resterà aperto fino alla fine. L’italiano ha 12 punti di vantaggio su Jorge Martin, il pilota diretto da Gresini che in Austria ha dato un segnale fortissimo. Il suo è stato un Gp da ricordare, dopo il rientro dall'infortunio lo spagnolo, al peggio della condizione fisica, ha dato battaglia fino alla fine provando anche a strappare il successo di corsa al romagnolo.

Altri candidati al successo Fabio Di Giannantonio bravo tra le curve del Red Bull Ring, Enea Bastianini ed Aron Canet. La pista britannica è stata recentemente riasfaltata, in modo da offrire il massimo grip per il fine settimana, un Gran Premio che, come norma, potrebbe essere segnato dal veloce mutare del cielo. Saranno 5.900 metri di grande spettacolo, con 10 curve a destra e 8 a sinistra che formano quello che è un tracciato non facile da interpretare. Queste le parole di Bulega: « La prima parte del circuito di Silverstone ricorda Austin , una rapida sequenza di curve in successione da fare con il gas aperto; ci concentreremo su motore e ciclistica per ricucire il divari». —