Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Il grande volo in serie A di Manuele Morabito da Reggio Emilia al Napoli di Ancelotti

i retroscena REGGIO EMILIA Un patrimonio in sfacelo. Come si prevedeva, è purtroppo cominciata la caccia ai migliori giocatori del settore giovanile della Reggiana, tutti svincolati dopo la perdita...

i retroscena

REGGIO EMILIA

Un patrimonio in sfacelo. Come si prevedeva, è purtroppo cominciata la caccia ai migliori giocatori del settore giovanile della Reggiana, tutti svincolati dopo la perdita del titolo sportivo. Paganelli è ufficialmente finito al Bologna, Motti all’Inter, Zafferri e Ughetti al Sassuolo. Sempre il Sassuolo ha nel mirino la coppia d’oro Chakir e Palmiero, ma sono tante le società professionistiche, specie del territorio, che stanno contattando da giorni ragazzi e fami ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

i retroscena

REGGIO EMILIA

Un patrimonio in sfacelo. Come si prevedeva, è purtroppo cominciata la caccia ai migliori giocatori del settore giovanile della Reggiana, tutti svincolati dopo la perdita del titolo sportivo. Paganelli è ufficialmente finito al Bologna, Motti all’Inter, Zafferri e Ughetti al Sassuolo. Sempre il Sassuolo ha nel mirino la coppia d’oro Chakir e Palmiero, ma sono tante le società professionistiche, specie del territorio, che stanno contattando da giorni ragazzi e famiglie. Un danno gravissimo, nell’ordine di un milione e mezzo di euro, visto che occorreranno diversi anni per ricreare un vivaio all’altezza.



Il mercato non risparmia neanche professionalità che erano all’interno dello staff tecnico. C’è un’operazione da stropicciarsi gli occhi, che ricorda molto il travagliato addio di Paolo Zanetti, non considerato a dovere dal “cerchio magico” di Mike e Alicia Piazza, nonostante le tante sollecitazioni del dirigente Davide Caprari. È di questi giorni il clamoroso passaggio del preparatore atletico della Berretti, Manuel Morabito, alla prima squadra del Napoli. L’hanno scelto personalmente il direttore generale Giuntoli e lo stesso mister Carlo Ancelotti. Un altro abbaglio del solito “cerchio magico” che mesi fa portò un preparatore da fuori per la prima squadra (Bresciani), senza valorizzare le risorse interne.

Morabito, parmense, fu prelevato dal Cervo di Collecchio tre anni fa, quando ancora era in società Raffaele Ferrara.

Morabito ha lavorato nell’ultima stagione al fianco di Marco Bertacchi, portando la formazione Berretti ai quarti di finale del titolo italiano. Due stagioni fa era invece al servizio dell’Under 17 di Paolo Berretti, arrivata alle semifinali scudetto.



Molte sirene anche attorno all’ultimo responsabile del settore giovanile, Davide Caprari, di Paderna di Vezzano sul Crostolo, che sta lavorando in queste ore con il suo più stretto collaboratore, Alberto Biagini, per trattenere più giocatori possibili in vista della costituzione della nuova società.

In serie D (se sarà questa la sua categoria), la Reggiana avrà bisogno di diversi atleti delle annate 1998-99-00; inoltre dovrà mettere in campo la formazione degli juniores nazionali.



Sul trampolino di lancio, con più richieste, c’è anche Marco Bertacchi, uno dei tecnici emergenti del settore giovanile granata. Due settimane fa si è unito in matrimonio con Claudia Rossi. La cerimonia si è tenuta nella chiesa di Leguigno, paese nativo della sposa, mentre il ricevimento dei 250 invitati si è svolto a Villa Ghirardini a Manno di Toano. La coppia andrà a vivere a Migliara di Casina.

Per Marco Bertacchi, 31 anni, è stata la sua quarta stagione alla Reggiana. È subentrato alla guida della Berretti dopo l'esonero di Leonardo Menichini, con la conseguente promozione di Max La Rosa e Andrea Tedeschi.

Più di una squadra professionistica lo sta corteggiando. —