Quotidiani locali

Cambio al vertice del Ct Albinea Iemmi è il presidente

Dopo due mandati Giovanni Tarquini cede il testimone Il nuovo dirigente: «Non solo tennis nel nostro circolo»

ALBINEA. Passaggio di consegne ai vertici del Circolo tennis Albinea: Giovanni Tarquini, che ha raggiunto il limite dei due mandati, passa il testimone a Renzo Iemmi, che è il nuovo presidente. L’avvocato Tarquini continuerà il suo impegno come vice.

Per il circolo albinetano, che conta 400 soci, e che è frequentato da un migliaio di persone, sono stati anni di cambiamenti, durante i quali il settore giovanile è cresciuto, fino a diventare il fiore all’occhiello di questa storica realtà reggiana.

Più di 60 ragazzi, tra gli 8 e i 25 anni partecipano alle attività agonistiche della Fit, a livello indivuale e di squadra. L’Under 16 femminile e l’Under 14 maschile stanno ottenendo ottimi risultati.

Il circolo vanta una squadra maschile di serie B e una femminile di serie C, oltre ad altre formazioni.

La scuola tennis è frequentata da oltre 140 ragazzi.

I maestri che seguono i giovani sono Cristian Fava e Lorenzo Manfredi, che si avvalgono di uno staff di una decina di istruttori.

Se il tennis, dilettantistico e professionistico, è senza dubbio il punto di riferimento del circolo, con il tempo è cresciuta anche l’attenzione per gli altri sport.

«La novità - dice Tarquini - è che gestiremo in convenzione fino al 2038 il nuovo impianto sportivo comunale di Albinea. Un piccolo palazzetto dello sport polivalente, dove si potranno praticare vari sport. Dunque la nostra attività si amplierà ulteriormente».

Il neopresidente dell’associazione sportiva dilettantistica (Asd) del club è stato nominato dal nuovo Consiglio direttivo eletto, a sua volta, dall’assemblea dei soci che ha anche votato all’unanimità il bilancio consuntivo 2017. Iemmi, 49 anni, imprenditore e grande appassionato di sport, sarà affiancato da Tarquini e dagli altri componenti del consiglio, Giovanni Baldi, Valentina Benassi, Fabrizio Oleari, Nicola Iotti, Simona Davoli, Andrea Ferrari e Oreste Cappiello.

«Il nostro sarà un lavoro di squadra - dice Iemmi - volto a portare avanti, in un’ottica di continuità, il brillante lavoro dell’ultimo triennio. L’obiettivo principale è quello di rendere sempre più attrattivo il nostro circolo per le famiglie e per i giovani e, grazie anche alle nuove formule associative, di allargare la compagine sociale. Il tennis è il nostro “core business” e continueremo a far sì che il nostro circolo sia un vivaio di giovani talenti del tennis, ma al pari saranno valorizzate anche le altre attività sportive, il calcio per fare un esempio, che la nostra struttura permette di praticare in una splendida cornice verde».

L’assemblea dei soci ha anche eletto

il nuovo Consiglio d’amministrazione del Circolo tennis Albinea Srl di cui fanno parte Fabrizio Oleari (confermato presidente), Giovanni Baldi, Giovanni Tarquini, Vittorio Benassi, Renzo Iemmi, Alberto Iemmi, Nicola Iotti, Andrea Ferrari e Oreste Cappiello.

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori