Quotidiani locali

La Bmr va in missione nella tana della capolista

Basket serie B, gli scandianesi dopo aver conquistato la salvezza diretta affrontano alle 18 di oggi la trasferta sul campo della fortissima Baltur Cento 

SCANDIANO. Senza paura sul parquet della capolista.

Dopo aver agganciato il treno della salvezza diretta con il successo nel posticipo su Palermo, la Bmr viaggia alla volta di Cento per il match con la capolista Baltur. Una gara complicata, che arriva a due turni dalla fine della regular season, ma tutta da vivere: Cento ha un occhio ai playoff, vero punto nevralgico della stagione, mentre la Bmr sa di poter eventualmente “rimediare” nell’ultima casalinga con Olginate.

Ma meglio non gettare lo sguardo troppo a lungo, il futuro si decide ora: con un’impresa al pala Benedetto, infatti, la squadra dell’allenatore Eliantonio darebbe ancor più continuità ad un momento di forma invidiabile. Tutti concentrati sull’obiettivo, che è difficile da raggiungere ma sicuramente sfidante.

Palla a due alle ore 18.

L’avversario. La Baltur ha conquistato 28 vittorie ed è stata scontitta 4 volte. Attualmente ha un +8 su Crema, seconda in classifica, arriva poi da una striscia aperta di tre successi consecutive. Una delle ultime gare l’hanno vista vincente di quasi 20 punti contro l’altra “big” Piacenza.

Numeri, questi, che incutono rispetto per la Baltur Cento, che si sta preparando ai playoff con l’obiettivo di dare l’assalto alla promozione in A2.

Tra gli assi della formazione allenata da coach Benedetto spicca il centro classe 1985 Benfatto, alla terza stagione in forza al team, che colleziona 13,7 punti e 6 rimbalzi di media; un anno più giovane è la guardia Vico, autore di 13,5 punti ad allacciata di scarpe, mentre l’altro esterno Rizzitiello (classe 1984) porta a casa 12,4 punti e 4,6 rimbalzi. In cabina di regia si alternano il classe 1994 Chiera (11,4 punti e 2,1 assist) e l’altro classe 1985 Cantone (6,3 punti).

Completano gli atleti di riferimento il 205 cm Piunti (9,5 punti e 6,9 rimbalzi) e l’esterno D’Alessandro (6 punti). Il match del PalaRegnani finì 77-62 per gli estensi, che allungarono con decisione nel secondo periodo trascinati dai 22 punti di Vico.

Classifica. Baltur Cento 48, Pallacanestro Crema 40, Bakery Piacenza* 38, Gimar Basket Lecco 36, Tramarossa Vicenza 36, Rekico

Faenza 36, Tigers Forlì 32, Pallacanestro Aurora Desio 28, Virtus Padova* 24, Gordon Nuova Pall. Olginate 22, NTS Informatica Rimini 22, Bmr Basket 2000 Reggio Emilia 22, Lissone Interni Bernareggio 20, Orva Lugo 18, Green Basket Palermo 12, Iseo Serrature Costa Volpino 12.



TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik