Quotidiani locali

Menetti non si piange addosso «Non abbiamo mai mollato»

Il tecnico biancorosso: «Ci è costato caro quel passaggio a vuoto nel finale del secondo periodo» Reynolds chiama a raccolta i tifosi: «Il nostro pubblico ci darà la forza per tornare a Krasnodar»

REGGIO EMILIA. La Grissin Bon lotta e si arrende a un Lokomotiv che gioca sulla resistenza. Buono l’avvio per i biancorossi, ma quando i russi spingono sull’acceleratore nel secondo quarto il gap si allarga.

Il tecnico reggiano Max Menetti si complimenta con gli avversari e sottolinea lo spirito mai domo dei suoi.

«Il Kuban è una grande squadra, la migliore finora incontrata in Eurocup, ed il loro record di 19-0 dice tutto – commenta l’allenatore della Grissin Bon -. Non abbiamo mai mollato, eccetto per un passaggio a vuoto nel finale del secondo quarto che ci è costato tanto. Siamo stati in partita lottando fino alla fine dimostrando che ci siamo».

Una Grissin Bon priva di Della Valle. La sua presenza potrebbe spostare gli equilibri nella seconda gara in programma venerdì al Bigi.

«La squadra aveva già giocato a Pistoia senza Amedeo ed eravamo pronti a fare una grande partita nonostante la sua assenza - dice -. Auspichiamo di poterlo avere in Gara2 affinché ci possa dare il suo prezioso contributo. Con la nostra motivazione e la nostra energia lavoreremo al massimo per portare la serie a Gara3 e tornare a qui, a Krasnodar».

Il lungo di Detroit Jalen Reynolds, tra i migliori in campo ieri pomeriggio in Russia, rimanda tutto a Gara2.

«Vincere in trasferta è difficile, ma l’aspetto positivo, nonostante la sconfitta, è che non ci siamo mai disuniti e tutti hanno giocato duro - commenta -. Da un punto di vista personale, dovrò giocare ancora con più energia e catturare più rimbalzi, dato nel quale devo assolutamente andare in doppia cifra».

Reynolds si aspetta

un ambiente infuocato per il secondo episodio della serie.

«Il Kuban è un’ottima squadra e ha meritato il successo in Gara1, ma venerdì in casa nostra sarà un’altra storia. Sono sicuro che il nostro grande pubblico ci aiuterà e ci darà la forza per giocarci tutto in Gara3».

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik