Quotidiani locali

Vai alla pagina su Reggiana calcio
«Dopo il pareggio la Regia ha reagito in modo devastante»

Reggiana

«Dopo il pareggio la Regia ha reagito in modo devastante»

Calcio serie C: il ds Magalini elogia lo spirito della squadra «Cianci sta crescendo molto e Spanò spero resti con noi»

REGGIO EMILIA. «Cianci da quando è arrivato sta facendo un grande lavoro fisico, nonostante avesse già una struttura importante. Si allena quotidianamente con grande intensità ed è migliorato molto. Gli va dato atto che si applica e credo possa arrivare in alto». Il ds Giuseppe Magalini non lesina complimenti alla punta barese, che ha voluto alla Reggiana e a gennaio ha fatto di tutto per trattenere in maglia granata.

Un’altra vittoria in casa, la nona di fila.

«Sono chiaramente molto soddisfatto. Abbiamo controllato la partita e alla fine il risultato non rispecchia quello che abbiamo fatto».

Eppure dopo il pareggio e nel finale sembrano essere affiorati dei timori.

«Prendere gol allo scadere del primo tempo poteva tagliare le gambe. Invece la squadra ha reagito in modo devastante dal punto di vista mentale. Solo una grande squadra fa un uno-due come quello visto domenica con Cianci e Cattaneo. Il messaggio che la squadra ha dato è stato molto chiaro: “Riprendiamoci questa partita”.

I due gol sono nati da disattenzioni.

«Sono due situazioni da prendere in esame non mancheremo di farlo».

Cattaneo è sempre più inserito. I suoi due primi gol sono stati molto belli.

«Segue le richieste dell’allenatore, può fare ancora meglio. È un giocatore con qualità incredibili, molto disponibile. Ma devo dire che tutto il gruppo è molto disponibile: chi viene a vedere gli allenamenti in via Agosti se ne accorge».

La Reggiana vince anche senza Cesarini e con Altinier in panchina. Buon segno.

«Ad essere onesto stiamo parlano di due giocatori che è sempre meglio avere a disposizione».

Come sta Cesarini?

«Speriamo di averlo per Pordenone, per Fano non ci sarà. Lo vogliamo recuperare ma senza forzare».

Ora turno infrasettimanale4 a Fano, che ha fermato la Samb, poi trasferta a Pordenone.

«Settimana pesantissima, è lo snodo della stagione. Il Fano è una brutta gatta da pelare: non fatevi ingannare dalla posizione in classifica. La partita con la Samb lo dimostra. Le prossime sfide rappresentano uno spartiacque importante».

Reggiana seconda. Un bel risultato fino a questo momento.

«Grande risultato. Il primo posto non è al momento alla portata, poi ognuno è libero di sognaree».

Spanò resterà in maglia

granata?

«Stiamo parlando con lui. Il nostro desiderio è che rimanga con noi e credo anche il suo».

Eberini ha chiesto di dare un taglio alle critiche a Facchin.

«Sono d’accordo. Non tiriamo troppo il brodo. Pensiamo al bene della Reggiana».

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik