Quotidiani locali

volley serie a2

Contro Ortona, la Conad ritrova la vittoria

I giallorossi di Held vincono la sfida al Bigi con la Sieco con un netto 3 a 0

REGGIO EMILIA. La notizia buona è che la Conad c’è e sa ferire, la cattiva che Mondovì ha vinto ad Alessano volando a 18 punti e il sesto posto che blinda la salvezza per l’A2 reggiana, ora a 14 punti, non è più raggiungibile. Nonostante la bella vittoria di ieri al Bigi per 3-0 contro la Sieco Service Ortona, per il Volley Tricolore si sono aperte infatti le porte dello scontro per evitare i playout insieme a Potenza Picena, entrambe condannate a giocarsi il confronto con le prime due del Pool C.
Due partite secche, l’ottava classificata del Pool B contro la settima del suo stesso girone e la prima del Pool C, mentre la settima incontrerà la seconda: si formerà così una mini classifica a quattro squadre dove le prime due tireranno un sospiro di sollievo chiudendo la stagione mentre terza e quarta accederanno ai playout.
Un meccanismo tutto da rodare quello della nuova serie A2 a 24 squadre che, dopo la chiusura del Pool B in programma per domenica prossima ore 19 con la Conad a Mondovì, porterà i giallorossi a giocare di nuovo in trasferta mercoledì 28 marzo per poi tornare al pala Bigi nel giorno di Pasqua. Per sapere i nomi degli sfidanti è necessario attendere l’ultima giornata, mentre la conferma della qualità del gruppo di Held è già arrivata ieri contro Ortona.
Lo starting-seven ha visto l’inserimento del giovane Jacopo Ferrari al centro al posto di Bortolozzo, influenzato, subito efficace dal 2-1 del primo set a muro seguito dal 3-2 in veloce. Confermati tutti gli altri con Tim e Arienti pronti a entrare. Nel primo set la Conad, strigliata nel corso di un tempo chiamato al volo dal coach Held per essersi fatta raggiungere 13-13, si è poi risollevata andando a vincere con un Bellini da 8 punti e un Koraimann da 2.
Anche nel secondo set la Conad è partita in vantaggio facendosi raggiungere sul 12-12 per invasione di Bellini. Ci si allontana di due punti a suon di recuperi spettacolari, poi ci si fa raggiungere con due regali, la battuta a metà rete di Bellini e l’ace su Morgese mentre Held chiama tempo. E’ sola Conad che fa e disfa fino ai vantaggi per poi chiudere con Bellini sul 29-27.
Il terzo set è un testa a testa che si nutre di errori, come il pallonetto ignorato sull’11-13, ma soprattutto di tanta grinta che porta la Conad al pareggi sul 15-15 con Koraimann. Sul finale si distinguono Ferrari in pallonetto sul 23-19 e Bellini con l’ace finale.
L’abbraccio corale a centro campo che segue la vittoria è di buon auspicio per il prosieguo della stagione

che potrà contare sulla potenza in attacco di Bellini, ieri protagonista di 20 punti personali in diagonale con un inarrestabile Ippolito da 14 punti, e di Koraimann, con 13 punti per lui. Vigili nei recuperi e altrettanto determinati gli altri attori di un 3-0 da incorniciare.
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik