Quotidiani locali

Vai alla pagina su Reggiana calcio
Compagni replica ai Piazza: Basta fango su di me

Reggiana

Calcio serie C

Compagni replica ai Piazza: "Basta fango su di me"

Nel giorno in cui gli ultras annunciano una manifestazione a sostegno della proprietà, arriva la risposta dell'ex vicepresidente alle accuse: "Ho sempre informato Mike di tutto"

REGGIO EMILIA. Stefano Compagni, ex presidente della Reggiana ed ex vice di Mike Piazza, rompe il silenzio dopo le ultime dichiarazioni dei proprietari granata e, tramite il suo legale Alessandro Carrara, ha diramato una lunga nota.

"Dopo le recenti esternazioni apparse sugli organi di stampa e sui social network, ritengo doveroso ora fare sentire la mia voce, Forte e chiara", esordisce l'imprenditore di Casalgrande. "Non posso più fare finita di niente perché è stato portato un grave attacco personale del tutto ingiustificato ed inaccettabile in quanto destituito di ogni fondamento".

Compagni ribadisce di "essere un uomo e un imprenditore che ha raggiunto,con grande fatica e dedizione, buoni traguardi anche grazie ad un principio di vita fondamentale che è l'onestà. Le accuse ora mosse nei miei confronti sono pertanto ancor più infamanti e devo quindi tutelarmi. Farò estrema chiarezza in tutte le sedi nella quali sarò chiamato a farlo sulla vicenda societaria che ha portato i sigg.ri Piazza ad entrare nella Reggiana".

In merito allo stadio ed altre questioni ricorda. "In questa sede ritengo necessario precisare solamente che prima che il Sig. Piazza in data 01.07.2016 formalizzasse la propria partecipazione nella società , gli è stata messa a completa disposizione tutta la documentazione necessaria a fare luce sulla situazione economica della Reggiana e nulla è stato nascosto, tanto che una accurata e approfondita due diligence durata oltre due mesi redatta da prestigiosi professionisti incaricati dallo stesso sig. Piazza , ha potuto mostrare ogni dettaglio finanziario e non , ancor prima che il sig. Piazza prendesse la propria decisione .Ogni vicenda societaria è stata posta in evidenza , ivi inclusa la vicenda riguardante il credito del Dott. Barilli , regolarmente indicato nei bilanci della società .
Ora i sigg.ri Piazza hanno dimenticato tutto ciò?".

Compagni ribadisce che "tutte le decisioni prese durante il periodo di negoziazione sono state sempre da me condivise con il sig. Piazza ed il Sig. Franzone  , inclusa la scelta del ds Andrea Grammatica".

Un passaggio cruciale è il seguente: "!Mi preme sottolineare che i soldi spesi dai Piazza sono stati immessi nella società Reggiana e nemmeno un centesimo è finito nelle mie tasche od in quelle dei miei soci".

L'ex vicepresidente annuncia querele. "Se i coniugi americani vogliono apparire eroi gettando fango su di me, credo abbiano sbagliato strada.Spero vivamente di no ma se così fosse a me non va bene  .Ogni mia affermazione puo’ essere comprovata da atti, documenti , contratti, email, testimoni e  quant’altro necessario a  dimostrare che tutto quello che è stato affermato su di me  è falso  .Non sono piu’ disposto ad accettare queste accuse infamanti e prive di ogni fondamento e per tale ragione ho dovuto mio malgrado dare mandato ai miei legali per adire le vie

giudiziarie per tutelare i miei diritti e salvaguardare il mio nome,la mia famiglia e la mia Società".

Intanto oggi gli ultras della Reggiana hanno annunciato una manifestazione per le strade di Reggio, sabato 24 marzo, a sostegno di Mike Piazza e Alicia Rickter e contro la Mapei.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro