Quotidiani locali

Vai alla pagina su Reggiana calcio
Reggiana, giorni decisivi per l’assetto societario

Reggiana

Reggiana, giorni decisivi per l’assetto societario

Entro il mese l’assemblea davanti al notaio per ricostituire il capitale sociale La famiglia Piazza, che detiene l’85%, ha già provveduto a coprire le perdite 

REGGIO EMILIA. Sono giorni decisivi per l’assetto societario della Reggiana. La società di via Mogadiscio si prepara all’assemblea che formalizzerà, davanti al notaio, la copertura delle perdite (comunque nei fatti già avvenuta) e la ricostituzione del capitale sociale. Si tratta di adempimenti previsti dalla legge e necessari anche per l’iscrizione al prossimo campionato (per la quale c’è comunque ancora molto tempo).

L’assemblea avverrà nella seconda parte di questo mese. I consulenti della Reggiana stanno lavorando per predisporre la relazione semestrale che sarà presa a riferimento per l’incontro.

La Reggiana è controllata dalla famiglia Piazza tramite la società “Reggiana Group Llc”, con sede negli Usa, che detiene l’85% delle quote. Il consiglio d’amministrazione è presieduto da Mike Piazza, con la moglie Alicia vicepresidente e Gianni Perin consigliere (i cambiamenti erano stati introdotti già nel maggio 2017).

Il 15% restante delle quote sono detenute dalla società “Regia Forever srl”, di cui è amministratore unico Gianni Perin (e di cui fanno parte gli imprenditori Stefano Compagni, Gianfranco Medici e Nunzio Annovi). I soci di questa srl, con sede a Rubiera, sono tre società: la Veggia 316 srl (73,33% delle quote) di Casalgrande, Bi Tecnology srl (13,33%) di Reggio e Merlino srl (13,33%) di Reggio.

Nella prossima riunione i soci dovranno decidere se ricostituire il capitale sociale proporzionalmente alle loro quote. Da quella scelta dipende il futuro assetto proprietario. I Piazza hanno comunque già provveduto a coprire le perdite che spettano loro in base alle quote detenute. Di fatto senza questi interventi la società non potrebbe funzionare correttamente come invece accade.

Le perdite certificate dal bilancio chiuso al 30 giugno 2017 sono già state ripianate con i versamenti del socio di maggioranza (come si legge nel documento contabile).

La Reggiana è espressione

della famiglia Piazza, che oltre a detenere la maggioranza delle quote, guida il consiglio d’amministrazione, e questo dato non è in discussione. L’assemblea di marzo dirà se la quota societaria degli americani aumenterà ulteriormente o se gli assetti resteranno quelli attuali.

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro