Quotidiani locali

Il patron Bergonzi ora è insaziabile «Ci siamo svegliati»

Rugby Eccellenza, il Conad torna sabato alle 15 al Mirabello «I Medicei sono tosti, ma anche noi ora siamo più forti» 

REGGIO EMILIA. I Diavoli sono pronti a tornare in campo per scatenare l’inferno. Dopo aver spento le Fiamme Oro proprio a Roma il 17 febbraio, i reggiani sono pronti ad affilare le lame per affrontare i Medicei proprio nelle mura amiche dello stadio Mirabello.

Dopo più di un mese lontano da casa infatti i rossoneri sabato alle 15 torneranno nella propria città a caccia di punti. Una vera e propria battaglia quella che aspetta gli atleti di Roberto Manghi ai quali si chiederà di continuare il percorso di successi, oltre ad un bel riscatto nei confronti di una prima prestazione a Firenze non proprio brillante. In casa dei toscani infatti era finita 34 – 17, consegnando il bottino pieno alla compagine di casa.

Questa volta però il coltello dalla parte del manico è nelle mani del Conad Reggio che potrà contare sul tifo del proprio pubblico, oltre ad una maggiore conoscenza dell’avversario che, nonostante sia l’ultimo arrivato, non ha nulla da invidiare alle altre eccellenti.

«Finalmente i Diavoli si sono svegliati – esordisce il presidente del rugby reggiano Giorgio Bergonzi – Nelle ultime partite sono riusciti a dimostrare che sono all’altezza del campionato, essendo in grado di onorare le speranze che nutrivamo in loro all’inizio della stagione. Io credo che se avessimo avuto più fortuna e qualche arbitro più coraggioso saremmo arrivati a risultati più clamorosi anche prima. Oggi vedo una squadra che si diverte, che fa divertire noi e spero che faccia divertire anche il nostro pubblico».

Qual è l’ingrediente vincente che è stato aggiunto al gruppo rossonero?

«L’amalgama senza ombra di dubbio è ciò che ha fatto fare il salto di qualità agli atleti – spiega Giorgio Bergonzi – il rugby è uno sport dove la costanza, il continuo allenamento e la conoscenza del compagno sono fondamentali. Solo quando la squadra si conosce a fondo e si muove come un corpo unico si può arrivare al risultato».

Come vede il girone di ritorno del Conad Reggio?

«Lo vedo ricco di soddisfazioni, per i nostri tifosi ed i nostri ragazzi».

Che avversario aspetta i Diavoli sabato?

«Quella che dovremo affrontare è una squadra tosta – commenta

il presidente rossonero – I Medicei si sono dimostrati una squadra forte, spinta da una grande energia e a da una importantissima voglia di far bene. Sarà fondamentale rimanere concentrati ed attenti per conseguire un risultato di prestigio».

©RIPRODUZIONE RISERVATA



TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro