Quotidiani locali

sci alpino 

Coppa del Mondo il “Razzo” rimane fuori La stagione finisce così

KRANJSKA GORA. La stagione agonistica di Giuliano Razzoli è finita così com’era cominciata: senza il piacere di un risultato positivo. Anche a Kranjska Gora, in Slovenia, dove si è disputata l’ultima...

KRANJSKA GORA. La stagione agonistica di Giuliano Razzoli è finita così com’era cominciata: senza il piacere di un risultato positivo. Anche a Kranjska Gora, in Slovenia, dove si è disputata l’ultima gara di Coppa del Mondo, al termine della prima manche l’atleta di Villa Minozzo non è riuscito ad entrare nei primi trenta ed ha così dovuto disertare la seconda discesa. Peccato perché si correva su di una pista che gli ha regalato più di una soddisfazione, ma c’era da aspettarselo.

In questo inverno non ha potuto rispettare i consueti programmi di allenamento ed ha risentito dei postumi di qualche incidente. Si aggiunga che ad inizio settimana è stato costretto agli antibiotici per una forma influenzale. Nulla lo ha fermato, ma ovviamente la sua prestazione ne ha risentito. E se ciò non bastava gli è stato assegnato in partenza il numero 62: quando è sceso fra i pali il fondo innevato ormai pieno di solchi.

Il “Razzo” è partito a testa bassa e ad un certo punto ha rischiato di “saltare” perdendo diversi preziosi centesimi di secondo che lo hanno penalizzato.

Dunque fuori dalle Olimpiadi, niente finali di Coppa del Mondo: una stagione da dimenticare. (l.v.)



TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro