Quotidiani locali

Roma e Radoi a segno Il Lentigione travolge il Montevarchi

I gol nella ripresa, dopo un primo tempo avaro di azioni Vittoria importante, ora i play off sono a due passi

LENTIGIONE. Chiedi e ti sarà dato. Mister Gianluca Zattarin alla vigilia della partita contro i toscani aveva chiesto grinta, determinazione e una bella reazione alla sconfitta di Budrio di Bologna contro il Mezzolara. Eccolo accontentato, un secco 2-0 all’Aquila Montevarchi, tre punti in classifica che portano il Lentigione a due lunghezze dal Forlì e dai play off. Fosse sempre così facile…

Grazie a due postini d’eccezione come Radoi e Roma, che hanno prima sbloccato poi confermato il vantaggio, la formazione del patron Romano Amadei trascorrerà una settimana più rilassata. Una settimana che terminerà però sabato con l’anticipo della partita esterna contro il Trestina, per poi attendere mercoledì prossimo, il 21, il derby con la Correggese e infine tornare sui campi da gioco lunedì 26 nel posticipo contro il Sansepolcro.

Meglio tornare alla vittoria contro il Montevarchi. Una vittoria arrivata tutta nella ripresa che dopo un primo tempo decisamente avaro di azioni, tre in tutto e di poco conto, fa trovare l’esordio casalingo positivo di Radoi. Passano infatti solo 47 secondi dal calcio d’inizio che l’attaccante rossobianco sfrutta al meglio l’assist di Muscas dalla destra, servito a sua volta a Oberrauch, per mettere alle spalle di Pellegrini. Partita tutta in salita per il Montevarchi che al 12’ cerca di pareggiare i conti con un bel tiro di Meledandri che Spurio, in estensione, manda in corner. Nonostante il Montevarchi si faccia più aggressivo, il Lentigione non perde mai di vista avversario e gioco tanto che al 29’ il neo entrato Pandiani scatta veloce sulla sinistra e crossa verso il centro area. Ferrari, ben posizionato, tocca leggermente la sfera senza riuscire a tirare e fornisce Roma l’assist che vale il raddoppio.

A questo punto il Lentigione cerca di gestire la partita lasciando poco spazio agli avversari che non mollano. Al 35’ Lischi si fa autore di un bel tiro cross dalla destra che costringe Spurio ad una deviazione area in angolo mentre al 41’ è Meledandri ad impegnare il numero uno con una parata.

Il Montevarchi pressa e al 43’ è Essoussi a colpire la traversa e a protestare vivacemente con il direttore di gara per un fallo di mano del Lentigione non concesso. Nei minuti finali non succede granché. Il Lentigione prova qualche timido

affondo ma non vuole correre rischi e lascia scemare sul fondo le proprie conclusioni. Dall’altra parte il Montevarchi prova a penetrare nella difesa locale ma senza fortuna perché, memore delle precedenti partite, il catenaccio regge a perfezione.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon