Quotidiani locali

Calcio serie C

«A San Benedetto prova di maturità della Reggiana»

Mister Eberini: «Bravi a contenerli e poi provare a vincere»

SAN BENEDETTO DEL TRONTO (AP). «Una grande prova di maturità. Nella sofferenza siamo riusciti a portare a casa il risultato e questo è molto pisitivo». Mister Sergio Eberini a fine gara è soddisfatto della prestazione della Reggiana e del resto il pareggio, su un campo così difficile, è un buon risultato. «È stata una prestazione veramente positiva dal punto di vista morale e tecnico».

Il Padova ha vinto. Ormai la questione primo posto è chiusa, vero?

«Non voglio essere io quello che toglie i sogni ai tifosi. È chiaro che è solo il Padova che può perdere questo campionato. Noi però dobbiamo provarci ogni domenica: i giochi sono ancora aperti. La prossima gara in casa con il Santarcangelo sarà una sfida molto difficile. Ma per noi è un motivo in più per proseguire la nostra serie positiva. Sono molto fiducioso perché abbiamo superato questa prova molto difficile. Una prova che dimostra che siamo molto maturi sotto molto punti di vista».

Nel primo tempo dominio della Sambenedettese. Merito loro o demerito della Reggiana?

«Loro hanno fatto uno grosso partita. Ci hanno aggredito alti ed è quello che può mettere in difficoltà la Reggiana. Inoltre la gestione della palla da dietro era difficile, anche per un terreno in brutte condizioni che non consentiva di giocare velocemente. Nel secondo tempo però siamo riusciti a giocare di più, loro magari sono un po’ calati e noi siamo cresciuti».

Il pareggio la soddisfa?

«Il pareggio è frutto di una partita nella quale due squadre hanno provato a vincere. È un pareggio nato da due formazioni che si sono battute».

Bastrini al posto di Spanò, come mai?

«Ale ha avuto un problema al flessore ieri mattina. Stamattina abbiamo provato ma non era sicuro di potercela fare e noi abbiamo pensato che fosse meglio non rischiare di perderlo per le prossime partite. Bastrini ha dimostrato di stare bene, la sua fisicità in questa gara è stata utile».

Per Cattaneo non è stata una partita facile.

« Volevo dargli minuti, è tanto che non gioca. Devo cerare di smuoverlo dal letargo di sei mesi».

Molti si aspettavano Vignali al posto di Genevier. Il francese è stato po’ criticato nelle scorse partite oggi invece si è dimostrato uno dei migliori.

«Di Vignali ne avremo bisogno, però dipende dalle situazioni, valutiamo partita per partita. Ho pensato che fosse il caso di mettere il solito centrocampo. Genevier è stato il migliore in campo, ci ha liberato dalle pressioni avversarie, ci ha risolto delle situazioni rischiose».

Cosa le è piaciuto di èiù della squadra granata?

«Siamo stati bravi ad adeguarmi all’avversario. Li abbiamo contenuti e poi quando hanno smesso di spingere abbiamo provato fare la partita».


I giornalisti di San Benedetto chiedono a mister Eberini di questa sua nuova avventura alla guida della Reggiana e lui risponde così: «Ho allenato per dieci anni i bambini. Ora provo a portare la mia esperienza e il mio buon senso. Spero di riuscirvi».
 

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon