Quotidiani locali

«Tutta questa fame di vittoria non ci dovrà più abbandonare»

Il tecnico Max Menetti si gode il successo ma già pensa al big match con Avellino di sabato sera «Dobbiamo essere focalizzati sulla gara con la Sidigas per strappare due punti importantissimi»

REGGIO EMILIA. Provato dalla battaglia di Kazan, l’allenatore Max Menetti applaude ai suoi e alla strepitosa gara che sono riusciti a fare su un campo non a torto generalmente considerato impossibile.

«Siamo naturalmente molto soddisfatti - ammette il tecnico della Grissin Bon - perché siamo finalmente riusciti a concretizzare con una bella vittoria un’ottima partita, cosa che non eravamo riusciti a fare per tutti i 40’ sia a Bologna sia con Villeurbanne».

La gara è stata estremamente impegnativa da gestire dalla panchina e la fatica si legge chiaramente sul volto dell’allenatore biancorosso, comunque lucidissimo nel parlare dei miglioramenti ancora da compiere da parte dei suoi uomini.

«Siamo stati molto bravi - dice - ma ancora ci mancano cinque minuti. Mi riferisco a quei tre minuti nel secondo quarto e a quasi un minuto nel finale in cui stavamo quasi buttando via una grandissima opportunità e soprattutto una grandissima prestazione. Abbiamo avuto il senso del dramma e il senso d’urgenza, giocando con rabbia ogni singolo possesso questa deve essere la chiave della nostra stagione, dobbiamo sempre tenere questa fame questo senso di disagio nel momento in cui le cose non vanno bene e le vittorie non vengono».

«Questo è un importante step per noi - incalza il coach reggiano -. Questo deve darci fiducia, ma deve anche assolutamente dare la forza a tutti quanti di continuare in questo cammino e di non avere ancora ricadute. Dobbiamo sempre avere questa fame di vittorie».

Menetti chiude pensando all’imminente sfida di campionato. Sabato sera arriverà al pala Bigi la Sidigas Avellino, capolista del campionato di serie A.

«Ci aspetta un importantissimo appuntamento contro Avellino, ne riparleremo già in settimana ma dovremo assolutamente essere tutti focalizzati su quella partita per riuscire a strappare due punti importantissimi per la nostra salvezza».

La Grissin Bon lascerà questa mattina Kazan per affrontare
un’intera giornata in viaggio fra voli aerei e percorsi in pullman.

L’arrivo in città è previsto per la serata di oggi. Da domani la squadra si potrà concentrare sul difficile match contro i Lupi avellinesi del tecnico Stefano Sacripanti.(l.p.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA .

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori