Quotidiani locali

La Virtus Bologna affonda Reggio Emilia nel derby

Basket serie A: la Grissin Bon, battuta 85-75, chiude il girone d'andata a 10 punti, due soli in più rispetto all'ultimo posto. Terza sconfitta di fila per i biancorossi.

Grissin Bon ko nel derby, Menetti commenta la sconfitta di Bologna BOLOGNA. Il coach della Grissin Bon Max Menetti commenta la sconfitta per 85-75 subìta dalla sua squadra nel derby di Bologna con la Virtus: "E' un periodo molto difficile". LEGGI L'ARTICOLO

BOLOGNA. Terza sconfitta di fila, dopo i ko in casa contro Brindisi e la battuta d'arresto in Eurocup, per la Grissin Bon, che cade nel derby di Bologna con la Virtus degli ex Pietro Aradori, Stefano Gentile e Alessandro Ramagli. In mezzo solo la vittoria interna in Eurocup contro il Limoges, che certo non mitiga il momento particolarmente negativo della squadra biancorossa, che chiude il girone d'andata della serie A con cinque sole vittorie all'attivo (a fronte di dieci sconfitte) e 10 miseri punti in classifica, appena due in più rispetto all'ultimo posto.

Eppure, a Bologna come in altre partite di questa difficile stagione, le cose sembravano iniziate nel migliore dei modi per la squadra di Max Menetti, che ripresentava in campo _ dopo lunghi mesi di assenza _ anche il centro reggiano Riccardo Cervi, in campo per 7 minuti e autore di 4 punti. L'infortunio di Chris Wright, però, che arriva dopo quello subìto da De Vico, fa sprofondare la squadra di nuovo in emergenza, anche da questo punto di vista.

Trascinata da Markoishvili, autore di 18 punti nei primi venti minuti, la squadra reggiana ha chiuso in vantaggio il primo quarto, 17-24, andando all'intervallo ancora davanti, anche se per una sola lunghezza (44-45).

Orfana dei punti di Amedeo Della Valle, solo 6 (2/5 da due punti, 0/3 da tre) in 28 minuti giocati, la Grissin Bon è stata sorpassata dalle V Nere in apertura di secondo tempo, con Bologna che è poi subito scappata via, fino al 69-59 con cui si è chiuso il terzo parziale.

I biancorossi hanno reagito ancora, però, avvicinandosi in apertura dell'ultimo quarto e tenendo aperta la partita, prima della spallata finale dei padroni di casa, che hanno chiuso il match sul pù 10 (85-75), blindando la qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia.

IL TABELLINO

SEGAFREDO BOLOGNA            85

GRISSIN BON REGGIO EMILIA 75

SEGAFREDO BOLOGNA: A. Gentile 14, Ndoja 1, Lafayette 12, Aradori 8, Slaughter 15; Umeh 13, Baldi Rossi 14, S. Gentile 3, Lawson 5, n.e. Pajola. All. Alessandro Ramagli.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA: Della Valle 6, White 4, Reynolds 8, Markoishvili 25, C. Wright 2; Mussini 7, J. Wright 11, Candi 8, Cervi 4, n.e. Bonacini. All. Massimiliano Menetti.

Arbitri: Begnis, Rossi, Ranaudo.
Parziali: 17-24, 44-45, 69-59.
Note: nessun giocatore uscito per falli; tiri da due Bologna 24/47, da tre 9/23, liberi 10/13, 15 rimbalzi offensivi e 21 difensivi, 8 palle perse e 12 recuperate, 18 assist, val. 98; tiri da due Reggio 20/39, da tre 8/20, liberi 11/14, 10 rimbalzi offensivi e 25 difensivi, 1 stoppata data e 1 subita, 14 palle perse e 6 recuperate, 17 assist, val. 90.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik