Quotidiani locali

Rugby

I Diavoli in versione baby di scena sabato a Mogliano

Trofeo Eccellenza, spazio ai giovani nella partita in programma al Quaggia

REGGIO EMILIA. Seconda grande occasione per i giovani Diavoli della palla ovale.

Sabato alle 15 infatti saranno loro, i protagonisti al Quaggia per l’ultimo turno del Trofeo Eccellenza.

La partita risulta ininfluente ai fini della classifica del girone, il San Donà infatti ha già guadagnato l’accesso alla finalissima contro le Fiamme Oro, quindi il club reggiano approfitta dell’occasione per far fare esperienza ai più giovani della rosa, oltre a dare un po’ di respiro al XV titolare rossonero.

E di vero e proprio riposo forzato si deve parlare visto l’infermeria della formazione allenata da Roberto Manghi è affollatissima ormai da diverse giornate.

Tante infatti sono le pedine importanti che saranno lontano dai campi in questo periodo.

A mancare all’appello ci saranno le terze linee Filippo Ferrarini e Alessandro Mordacci, due tra i placcatori migliori della squadra, ai quali si va ad aggiungere il centro Richard Paletta.

Tanti sono anche i giocatori che, nonostante la buona forma fisica, necessitano di riposo visto il carico di minutaggio avuto durante il girone d’andata.

I due sudafricani Armand Du Preez e Gerhardus Visagie saranno tenuti a riposo, insieme al capitano Davide Farolini che in qualche occasione aveva già manifestato la necessità di uno stop di qualche settimana.

A questo gruppo inoltre si vanno ad aggiungere altri due tre quarti che non proseguiranno la propria carriera con il Conad Reggio ovvero Umberto Orsenigo ed Edoardo Scalvi i quali, nonostante il talento, lasciano l’Eccellenza per motivi accademici.

Il passaggio dei due atleti è stato fatto nei giorni scorsi, vedendoli rispettivamente approdare all’Amatori Parma ed all’HBS Colorno.

Il club dei Diavoli però era già corso ai ripari in questo senso operando due acquisti importanti, Roland Suniula e Michael Tiozzo, per quest’ultimo l’esordio come titolare è fissato proprio per oggi, mentre il centro americano rimarrà anch’egli a riposo.

Per questo motivo saranno tanti i giovanissimi in campo: Costella, Morini, Messori, Regestro, Fontana e Ferrarini, dove solamente

gli ultimi tre hanno già compiuto 20 anni.

Sono tanti anche i rientri in rosa con Andrea Balsemin che torna a disposizione dello staff tecnico, insieme a Francesco Masini, Giacomo Saccà, Roché Van Zyl.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


 

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik