Quotidiani locali

«Vogliamo far bene anche in Coppa»

Eccellenza, il bomber della Folgore Rubiera Daniele Barozzi ha le idee chiare

RUBIERA. «Nonostante qualche delusione qua e là, la prima parte del campionato va in archivio con un bilancio confortante: la Folgore ha gettato le giuste basi per essere protagonista fino in fondo nell'alta classifica».

A parlare è Daniele Barozzi, che con 9 gol al proprio attivo è l'attuale capocannoniere della formazione rubierese: «Le sconfitte a San Michele e Soliera non ci volevano proprio - prosegue l'ex Carpineti - Inoltre c'è qualche amarezza per la mancata vittoria di Bibbiano, dove non siamo andati al di là dell'1-1. D'altro canto, per certi versi queste battute d'arresto si sono rivelate salutari: infatti ci hanno aiutato a ricordare che in questa Eccellenza nulla deve essere dato per scontato».

Ora, la formazione di mister Ivano Vacondio è attesa da un gennaio di grande impatto: la Folgore Rubiera affronterà infatti i big match contro Virtus Castelfranco, Rosselli Mutina e Bagnolese, senza poi dimenticare la finale regionale di Coppa contro il Castrocaro.

«Il rendimento che sapremo fornire condizionerà parecchio il nostro cammino successivo - spiega Barozzi - A fine gennaio sapremo già benissimo dove potremo arrivare. Quella di questo primo mese dell’anno è per noi un'agenda impegnativa, che peraltro partirà già domenica prossima con la trasferta di Castelfranco: tuttavia l'affronteremo con le migliori condizioni psicologiche - evidenzia il bomber - e anche la forma fisica della squadra autorizza a ben sperare. L'unico dubbio riguarda le condizioni di Orlandini, che in queste Festività non è riuscito ad allenarsi in modo regolare: comunque sia, confidiamo sul fatto che Billo possa tornare a disposizione in tempi rapidi».

Inoltre, Barozzi non ritiene che la Coppa Italia sia un intralcio: «Se dovessimo vincere la fase emiliano-romagnola avremmo accesso al tabellone nazionale, con conseguenti lunghe trasferte - rimarca il goleador rubierese - Inevitabilmente ci verrebbe richiesto un sovrappiù di energie, ma ritengo che la nostra rosa sia ben attrezzata per onorare sia la Coppa sia il campionato».

Inoltre, nel 2018 Barozzi spera di fare ancora meglio a livello personale:
«I primi due mesi di questa stagione sono stati condizionati dai postumi dei problemi al ginocchio - spiega il navigato attaccante - Ad ogni modo ora sto molto meglio, e da gennaio in avanti spero di poter incidere sempre di più in fase realizzativa».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon