Quotidiani locali

Vai alla pagina su Reggiana calcio
Reggiana in ritiro a Roma al Mancini Park Hotel

Reggiana

Reggiana in ritiro a Roma al Mancini Park Hotel

La squadra dal 10 al 17 gennaio torna dove alloggiò prima della sfida con il Trastevere in Tim Cup

REGGIO EMILIA. Dopo aver vinto l’ultima partita del 2017 contro la Triestina i giocatori granata sono andati in vacanza per staccare la spina e ripartire la settimana prossima con le pile ricaricate. I granata avranno davanti a loro un periodo lungo senza partite ufficiali da dover giocare. Cinque settimane di allenamenti per recuperare al meglio la condizione fisica, messa a dura prova dagli ultimi mesi in cui sono stati costretti a scendere in campo quasi sempre i soliti giocatori. Il week end però non si scenderà in campo in partite ufficiali e proprio per questo motivo la concentrazione dovrà rimanere alta fino al 3 febbraio quando finalmente riprenderà il campionato della Reggiana.

Le settimane che si prospettano all’orizzonte di Cesarini e compagni saranno come quelle che si svolgono durante il ritiro estivo, quando i giocatori iniziano a mettere benzina nelle gambe in vista della stagione che dovrà iniziare. Ora siamo proprio nel pieno della stagione, ma la lunga sosta ha costretto lo staff a preparare degli allenamenti specifici per farsi ritrovare pronti alla ripresa della stagione e continuare sulla strada che per cause di forza maggiore, si è dovuta interrompere dopo la vittoriosa sfida contro la Triestina.

Proprio per mantenere alta la concentrazione della squadra la società ha deciso di andare in ritiro. E così i granata saranno per una settimana a Roma, al Mancini Park Hotel.

La struttura, situata alle porte di Roma e che al proprio interno annovera due campi in erba regolamentari, la piscina e la palestra, aveva già ospitato la squadra durante l’estate quando per il primo turno di Coppa Italia Tim Cup scese nella capitale per affrontare il Trastevere.

La Reggiana si ritroverà dopo il periodo di vacanza martedì 9 dicembre presso il centro sportivo di via Agosti, dove i giocatori svolgeranno un primo allenamento e, la mattina successiva, si partirà alla volta della capitale, per una settimana di intenso lavoro che servirà per mettere benzina nelle gambe di Cesarini e compagni.

Due allenamenti al giorno per tutta la settimana, lavorando sia sulla parte atletica sia su delle nuove variazioni dal punto di vista tattico, perché l’intenzione dello staff tecnico è quella di non fossilizzarsi su un unico modulo, anche se fino a questo momento sono stati fatti degli ottimi risultati, per non essere facilmente neutralizzati dagli avversari quando le sfide avranno un peso molto importante per la classifica finale.

L’intenzione

della società è quella di riuscire a inserire in messo alla settimana di ritiro, possibilmente nel week end in modo da facilitare anche l’arrivo di eventuali tifosi da Reggio, un’amichevole che consenta di spezzare un po’ il ritmo dei soli allenamenti. (a.mun)
 

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik