Quotidiani locali

Guidetti e Guerrieri vincono il torneo di tennis Eco Servim

Pubblico delle grandi occasioni a Canali per i due incontri che hanno chiuso un anno di soddisfazioni per il Ct Reggio

REGGIO EMILIA. Si è concluso al Circolo Tennis Reggio di Canali il 1° torneo open di tennis “Eco Servim”, iniziato lo scorso 18 Dicembre con tabellone maschile da 113 iscritti e tabellone femminile a 67 iscritte.

Nel tabellone femminile si sono affrontate Valeria Muratori (2.3, Ct Bologna) e Giulia Guidetti (2.3, Sporting Club Sassuolo), approdate all’atto conclusivo sconfiggendo rispettivamente Elisabetta Leoni (3.2 CtReggio) per 6/0 6/3 ed Alessia Ercolino (2.7, Ct Cacciari Imola) con un duplice 6/1.

Il match della finale femminile si concludeva con la vittoria della giocatrice sassolese allenata da Massimo Bontempi e Massimo Nicolini con il risultato di 6/1 3/6 6/4.

Nel tabellone maschile si sono affrontati Andrea Guerrieri (2.2, tesserato per il Circolo tennis Reggio) e Riccardo Ghedin (2.3, Tc Schio), in semifinale vincitori rispettivamente nei confronti di Andrea Gasperini (2.5, Tennis Modena) per 4/6 6/3 7/6 e Alessandro Dragoni (2.3, Club La Meridiana Modena) con un duplice 6/3.

Nella finale un Guerrieri da ormai quindici mesi sotto le cure dello staff tecnico del Ct Reggio, composto da Jacopo Marchegiani, Alessandro Tosi, Renato Medioli e Federico Mordegan assieme ai preparatori atletici Giuseppe Seminara, Matteo Bondi, Alessandro Castagnetti ed Alessandro Bonacini, ha iniziato la gara con un ritmo forsennato da fondo campo che ha messo in seria difficoltà un Ghedin comunque combattivo che doveva nonostante ciò alzare bandiera bianca cedendo il primo parziale per 6/2.

Nel secondo set partenza decisa di Ghedin che, complice qualche doppio fallo di troppo di Guerrieri, deciso in questa fase preparatoria ai tornei ITF 2018 ad accelerare sempre di più la seconda palla di servizio, si portava presto sul 3/0 in suo favore.

Qui un Guerrieri più attento riusciva a raggiungere l’avversario sul 3 pari e poi sul 4 pari.

A questo punto una più precisa e consistente solidità da fondocampo di Guerrieri riusciva a far svoltare il parziale a suo favore, concludendo set ed incontro per 6/4 per il diciannovenne giocatore correggese.

Le premiazioni di rito a seguire le finali si sono svolte alla presenza di Enrico Sansone, vice presidente del Ct Reggio, Gianluca Bonini, titolare di ‘Eco Servim’, Francesco Gambetti, direttore del Ct Reggio, Alessandro Tosi, direttore tecnico Ct Reggio e di gara e di Andrea Grizi, assistente al giudice arbitro.

Durante la premiazione il direttore del Circolo tennis di via Hugo, Francesco Gambetti ha tenuto a ringraziare lo sponsor ‘Eco Servim’, i giocatori, il pubblico, il Consiglio del Circolo Tennis Reggio, la giudice arbitro Silvia Gozzi ed il direttore di gara Alessandro Tosi, gli arbitri Tiziano
Gozzi ed Alberto Stoppa, nonché gli staff tecnici, di Segreteria e manutentivi per la grande organizzazione dei 178 match in programma, invitando poi tutti i presenti ad un rinfresco augurale 2018 nei locali del ‘Bar Meeting’ all’interno del Circolo Tennis Reggio.

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon