Quotidiani locali

La Bmr cerca in trasferta la partita del riscatto

Basket serie B: la squadra di Eliantonio contro Olginate dopo le tre sconfitte consecutive

SCANDIANO. Ultima partita dell’anno per la Bmr Scandiano che dopo il triplo tonfo contro Crema, Palermo e Cento prova a chiudere in bellezza al Pala Iginio Ravasio contro Olginate, una delle rivelazioni del gruppo B.

La formazione di Riccardo Eliantonio è alla ricerca di rinforzi per aumentare la pericolosità offensiva e quella di stasera potrebbe essere l’ultima apparizione di Luca Degli Esposti che è destinato al Guelfo in C Gold.

Per i reggiani non ci sono partite facili ormai, ma come dice il coach, tutte vanno giocate come se fosse la finale di Champions anche perché di punti ne sono stati lasciati per strada a sufficienza e la classifica piange.

Gli avversari. Olginate al contrario è una neopromossa partita piuttosto bene e che ora si trova al centro della graduatoria avendo vinto quasi tutti gli scontri diretti con le squadre che le stanno dietro.

I punti come anche il minutaggio dei giocatori di casa sono abbastanza suddivisi sui nove elementi principali.

Tra i principali arrivi estivi c’è da segnalare quello del centro Marco Tagliabue che viene dal Latina di A2, campionato dove ha militato per diversi anni.

E’ il miglior marcatore della squadra con 14.2 punti a cui aggiunge 4.7 palloni recuperati.

Molto importante anche l’altro lungo Andrea Bassani che non emerge per altezza ma che sa prendere oltre 10 rimbalzi segnando 11.8 punti e che può segnare da qualunque angolo del campo.

Come giocatore di categoria è arrivato Giacomo Siberna che ha disputato le ultime due stagioni a Lecco e viaggia a 11.3 punti di media.

Dalla stessa squadra arriva Davide Todaschini che cambia casacca dopo tanti anni e anche qui sta dando un contributo importante di esperienza oltre a segnare 7.7 punti con buone percentuali al tiro.

Tra i giocatori confermati da segnalare Paolo Colnago che lo scorso anno è arrivato a febbraio diventando protagonista nella parte decisiva della stagione, anche lui pericoloso dall’arco.

Dalla panchina arrivano Matteo Marinò, Lorenzo Rota e Fadilou Seck.

Il primo è un esterno che preferisce attaccare il canestro al tiro dalla distanza, il secondo è un talento del 1999 su cui si fa molto affidamento e viene da una splendida stagione in C. Il terzo rinforzo degli avversari è invece un espertissimo play classe 1970 arrivato da Ravenna.

I padroni di casa vengono da una sconfitta rocambolesca, arrivata dopo due tempi supplementari a Padova con la formazione decimata senza Colnago (per lui un infortunio che lo sta tenendo a lungo lontano dal campo di gioco), Tagliabue e i giovanissimi under Moretti e Bonfanti.

In questa partita mancherà di sicuro anche Marco Planezio fino alle scorse settimane era il secondo marcatore della squadra che si è trasferito in settimana a Treviglio.

Classifica: Baltur Cento
26, Bakery Piacenza, Pall.Crema 22, Gimar Lecco 20, Rekico Faenza 18, Tigers Forlì, Tramarossa Vicenza 16, Virtus Padova 14, Gordon Olginate, Aurora Desio, Orva Lugo 12, Bernareggio, Nts Informatica Rimini 10, Green Basket Palermo, Bmr Scandiano 6, Costa Volpino 2

(r.b.)

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro