Quotidiani locali

«Sono arrabbiato con la squadra»

Coach Menetti a fine gara è una furia: «Non possiamo difendere così male»

REGGIO EMILIA. «Una partita che avevamo già vinto e siamo riusciti a perdere», è questa la prima foto della gara fatta da Max Menetti che poi punta il dito su due elementi: «Wright ha fatto un fallo sciocco alla fine, non si può difendere così e poi abbiamo concesso troppi canestri con tiro libero supplementare».

L’allenatore reggiano è amareggiato perché era una partita che, per come si erano messe le cose, non doveva finire così: «Avevo chiesto ai miei di giocare con della testa per poter fare la differenza alla fine. Invece abbiamo tirato male i liberi e commesso un grosso errore nel finale. Loro sono stati bravi ad approfittarne».

I complimenti vanno poi ai lituani: «Loro hanno bravi giocatori, sono esperti, l’arrivo del nuovo coach ha sicuramente dato una scossa. Bravi a non farci mai giocare al ritmo che volevamo».

I complimenti vanno invece alla soluzione finale nei tempi regolamentari di Della Valle che il canestro ha sputato fuori: «Ha fatto il miglior tiro possibile, sfortuna».

Poi è arrivato il supplementare: «A quel punto è venuta fuori la loro esperienza, hanno trovato dei canestri davvero incredibili”.

La lezione per la sua squadra è: «Che dobbiamo essere più uniti nei momenti difficili e non
possiamo concedere tanti canestri con tiro libero in una gara così importante. Sono molto arrabbiato con la squadra per questo. Abbiamo fatto ottime cose durante la partita e poi abbiamo sprecato. Li abbiamo tenuti a 72 punti, una squadra che stava per battere il Bayern». (r.b.)

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro