Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Questa sera al circolo Rondò va in scena la Festa del Ciclista

REGGIO EMILIA. Si terrà questa sera alle ore 21 al Circolo Arci Rondò la “Festa del Ciclista” con le varie premiazioni riguardi l’annata appena trascorsa. Verranno conferite targhe e maglie speciali...

REGGIO EMILIA. Si terrà questa sera alle ore 21 al Circolo Arci Rondò la “Festa del Ciclista” con le varie premiazioni riguardi l’annata appena trascorsa. Verranno conferite targhe e maglie speciali ai migliori classificati nei Campionati Provinciali su strada, mountain-bike e ciclocross. Saranno premiate anche le prime dieci società del Campionato di cicloturismo e le tre migliori società qualificate nel Circuito della Montagna, che si disputa sull’appennino, oltre ai titoli del Trittico della Montagna e Scalatore 2017.

La coordinatrice del ciclismo di Reggio Emilia, Vincenza Fumarola, esprime tutta la sua stima per le associazioni che rendono vitale lo sport nella provincia: «Il primo ringraziamento va alle piccole società che sono quelle che portano avanti il settore, nelle grandi società i membri sono molti e quando non manca qualcuno può essere immediatamente sostituito da altri, mentre i gruppi più importanti sono quelli che aggregano il piccolo gruppo di amici».

«Anche le società più strutturate hanno certamente i loro meriti - conclude Vincenza Fumarola - come la Ciclistica Boiardo Scandiano che ha sostenuto una raccolta fondi per il terremoto del centro Italia, organizzando una pedalata solidale fino a Norcia. Oppure l’Asd Cooperatori che amplia e diffonde la cultura del cicloturismo, così come la New Motor Bike Scandiano che si dedica all’educazione dei ragazzi, con scuole di MTB e ciclismo. (a.s.)