Quotidiani locali

La Bmr inizia bene con il nuovo coach Steso il Costa Volpino

Serie B: il tecnico Eliantonio centra un successo-salvezza Scandiano trova nel duo Motta-Pugi le armi vincenti 

PISOGNE (Bs). Prezioso successo in chiave salvezza per la Bmr Scandiano, che inaugura il nuovo corso tecnico firmato Eliantonio col blitz nella trasferta bresciana di Pisogne, quantomai prezioso perché ottenuto con una diretta concorrente. Al PalaRomele, in fase iniziale, si segna col contagocce, complice l’importanza della posta in palio: il primo canestro dell’era Eliantonio è di Pugi su assist di Motta. La Bmr si impossessa con rapidità del match e tocca il 3-10 dopo 6’, costringendo la panchina locale al time out, per poi andare al primo riposo sul +10. Scandiano arriva anche alle 19 lunghezze di vantaggio, forte di ben 6 uomini a segno su 7 impiegati e con Motta che offre ai compagni ben 4 assist. I padroni di casa arrivano a -12 sfruttando un fallo tecnico, ma Verrigni li punisce a fil di sirena per il 22-36 di metà gara. Ad inizio ripresa il divario resta invariato: Sabbadini e compagni falliscono in un paio di occasioni le conclusioni per riportarsi sotto la doppia cifra di svantaggio, per poi venir puniti dalla prima tripla su 12 tentativi della Bmr (con Motta si porta sul 31-46). Ad inizio quarto periodo Conte – dai 6,75 – firma
il 36-46, mentre è Caversazio a trovare il -9 costringendo Eliantonio al time out sul 41-50. Bertolini, con tre liberi consecutivi a bersaglio, riporta i suoi a distanza di sicurezza, viatico ad un finale spezzettato dai tanti falli commessi ma comunque in controllo per la Bmr.



TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista