Quotidiani locali

Fabbrico bravo, cinico e fortunato

Contro il Cittadella Vis San Paolo, l’undici di Vullo vince sfruttando l’uomo in più

FABBRICO. Nella terzultima d’andata del campionato di Promozione al “Soprani” il Fabbrico piega il Cittadella Vis San Paolo al termine di una partita molto maschia e combattuta, conquistando una vittoria fondamentale in ottica lotta per il vertice. I ragazzi di mister Vullo con questi tre punti scavalcano in classifica proprio i modenesi e si issano in piena zona playoff. Nel primo tempo domina fin da subito un equilibrio quasi perfetto, il gioco si sviluppa soprattutto a centrocampo e nessuno tira indietro la gamba nei contrasti.

La prima vera occasione da gol è per gli ospiti al 17’, quando El Madi approfitta di una disattenzione della retroguardia avversaria ma il suo diagonale è bloccato da Rufo.

Il Fabbrico si vede al 25’, quando su cross di Dominici Barbieri viene anticipato di un nulla da Cordisco. Al 33’ una punizione dal limite di Saturno sfiora il palo.

Al 40’ episodio dubbio in area del Cittadella: Touray approfitta di un liscio di Cordisco e viene a contatto con il portiere in area, ma l’arbitro fischia fallo all’attaccante.

In chiusura di tempo, al 44’, il Fabbrico passa in vantaggio: su cross di Dominici si crea un mischia furiosa e la girata da due passi di Marastoni viene deviata in corner, dall’angolo battuto da Dominici Coghi anticipa tutti sul primo palo e mette dentro di testa. Nel secondo tempo il Cittadella inizialmente si fa più aggressivo per pervenire al pareggio e al 10’ ha una grande opportunità: su angolo di Russo Caracci calcia al volo tutto solo in area ma la deviazione di Barbieri alza in corner.

Al 18’ occasione ancora più clamorosa: Macchioni dalla destra mette al centro, il neo entrato Turci tocca sottoporta ma Rufo compie un miracolo e blocca sulla linea di porta.

Passano cinque minuti si registra quello che rischia di essere catalogato come l’episodio decisivo dell’incontro: Luppi, già ammonito, commette un fallo a gamba tesa su Dominici e viene espulso. Il Fabbrico con la superiorità numerica si rinfranca, e al 27’ Marastoni lancia Saturno che viene anticipato proprio al momento del tiro dal neoentrato portiere Rizzo. Al 30’ il subentrato Corongiu prova un diagonale bloccato da Rizzo. Al 35’ i padroni di casa hanno tre grandi opportunità in serie con Dominici e due volte con Saturno, ma Rizzo si oppone per due volte e alla terza il numero 10 colpisce la parte
alta della traversa. Al 37’ ancora Dominici prova un diagonale di sinistro che sfiora l’incrocio dei pali. Nel finale di partita il Cittadella dovrebbe tentare il tutto per tutto ma non ha più la forza di cercare il pareggio e il Fabbrico gestisce il possesso fino al triplice fischio.

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista