Quotidiani locali

Vai alla pagina su Reggiana calcio
le pagelle dei granata

Reggiana

le pagelle dei granata

8 NARDUZZO. Facchin può aspettare. Sempre più idolo della tifoseria, para un rigore che poteva riaprire il match e in uscita è ai limiti della perfezione. Tanti piccoli interventi che danno...

8 NARDUZZO. Facchin può aspettare. Sempre più idolo della tifoseria, para un rigore che poteva riaprire il match e in uscita è ai limiti della perfezione. Tanti piccoli interventi che danno sicurezza.

6,5 GHIRINGHELLI. Ingaggia un bel duello sia dietro che davanti con Pellicanò. Prestazione gagliarda, specie in fase difensiva.

6 SPANÒ. Qualche imprecisione in apertura di match, Colombi ci grazia davanti a Narduzzo, poi il capitano “unofficial” torna ad anticipare con la consueta eleganza.

6 CROCCHIANTI. Kouko e Colombi dialogano bene nel primo tempo, il difensore romano va in crisi in un paio di situazioni sbrogliate da Narduzzo. Chiude in crescendo.

6 PANIZZI. Gonzi è un cliente a dir poco scomodo da quella parte. Erik fa buona guardia e riesce anche a farsi vedere in appoggio alla manovra offensiva.

6,5 BOVO. Esce col fiatone. Praticamente non si vede fino alla traversa che genera il quarto gol della Reggiana, perché in mezzo al campo è il più attivo a fare legna per l’inverno. Dal 38’ st Bobb sv.

6 GENEVIER. Torna a guidare il centrocampo, la sua pagella è macchiata dal fallo di mano che rischia di riaprire la gara. Prestazione senza squilli.

6,5 RIVEROLA. Per la seconda volta consecutiva, mette a tacere chi lo accusava di non essere capace di fare filtro a centrocampo. Con Bovo, gira per tutto il centrocampo con l’accetta. Dal 38’ st Zaccariello sv.

6 CIANCI. Siamo alle solite, da quella parte è preziosissimo soprattutto in fase di ripiegamento, ma il dispendio di energie non lo aiuta negli ultimi venti metri. Dal 27’ st Lombardo 6: in campo 20’ per dare ossigeno al centrocampo che stava soffrendo.

8 ALTINIER. Seconda doppietta stagionale, e il Duca sale a quota 5. Due gol da centravanti navigato, il primo che apre il match è da urlo infinito. Causa l’autogol di
Gonzi.

7,5 CESARINI. Non ripete la prestazione monstre di Bassano, ma la bacchetta magica è bollente e il 3-0 vale il costo del biglietto. Suo l’assist per il primo gol di Altinier. A tratti tarantolato. Dal 38’ st Rocco sv.

Roberto Tegoni

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista