Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Correggese, Mammetti c’è Lentigione, match di fuoco

Calcio serie D, nella squadra di Marra esordirà il bomber ceduto dal Lentigione L’undici di Zattarin punta a far risultato in casa del quotatissimo Villabiagio

REGGIO EMILIA. Saranno due partite delicate quelle che attendono, alle 14,30, Correggese e Lentigione. La prima cercherà riscatto alla sconfitta della scorsa settimana nel confronto casalingo contro il ViviAltoTevere San Sepolcro, la seconda è invece partita ieri alla volta di Villabiagio dove incontrerà la formazione di Massimo Cocciari.

Qui Correggio. «Dobbiamo e vogliamo riscattarci dalla sconfitta di domenica scorsa – inizia mister Salvatore Marra – nella quale per la troppa voglia di fare non ci siamo comportanti da squadra. Mi aspetto di vedere una squadra che scende in campo determinata, ordinata e soprattutto concentrata. Fare risultato contro un avversario che si trova a pochi punti da noi potrebbe essere molto importante per noi e la nostra classifica. In questa partita esordiranno gli ultimi due acquisti Giacomo Mammetti in attacco e Luigi Palumbo (arrivato dal Messina) in difesa mentre saranno ai box gli infortunati Alessandro Vecchi, Giacomo Tacconi, Federico Del Colle e Tiberio Parenti. Quest’ultimo infortunatosi ieri mattina al polpaccio. Rientreranno da influenza Federico Di Giovanni e da infortunio Samuele Muci».

Qui Lentigione. «Affronteremo una buona squadra – spiega Gianluca Zattarin – contro la quale dobbiamo cercare di fare risultato. Il Villabiagio si trova fra le prime della classe, vanta un ottimo attacco e il capocannoniere della categoria Brunori. Tutto sommato sono una squadra difficile da affrontare come lo siamo però anche noi. Siamo al rush finale di questo girone di andata e indipendentemente dall’avversario dobbiamo vogliamo fare bene. Non sarà ancora a disposizione Alberto Galuppo infortunato mentre rientrerà da squalifica Jurgen Pandiani. Non è ancora al top neppure Filippo Savi che in corso d’opera potrebbe anche scendere in campo. Vedremo però durante la partita».