Quotidiani locali

Oggi a Correggio va in scena il derby tra deluse

Hockey serie A1, un punto separa le due squadre in classifica Lo scandianese Maniero: «Credo che il Roller sia più forte»

REGGIO EMILIA. Avrebbero certamente voluto giocarlo da una diversa posizione di classifica, il loro primo derby in Serie A1 della loro storia. Correggio e Scandiano si affrontano oggi al PalaPietri di Correggio (ore 20.45) in uno scontro salvezza da brividi. Trascorso un terzo di stagione (sono nove le partite sin qui disputate), i correggesi sono ultimi con 3 punti, mentre Scandiano si trova appena sopra, con 4, appaiati al Giovinazzo che oggi sarà impegnato sulla pista del Viareggio. Per entrambe la partita di oggi è un’occasione particolare, sia per la classifica sia per il duro colpo che si potrebbe infliggere all’avversario diretto nella lotta per la salvezza, provando allo stesso tempo a dare una svolta importante alla propria stagione.

Dal punto di vista degli ultimi risultati, le cose non stanno bene per nessuno: Scandiano viene da sei sconfitte consecutive, Correggio da cinque. Ma è un derby, il che è come dire “è un’altra storia”. Scandiano non ha una gran tradizione di risultati, nei confronti diretti giocati al PalaPietri, ma le due formazioni si sono mai affrontate nella massima serie.

Qui Scandiano. Ancora una volta sarà un derby con diversi ex. Pablo Jara, allenatore-giocatore del Correggio, ha militato a Scandiano nella stagione 2013-2014. Il secondo portiere rossoblù Simone Scaltriti, infine, è un correggese cresciuto nelle giovanili della propria cittadina. Per Errico il match «È molto importante, entrambe le squadre vogliono i tre punti, anche per provare a ridare un significativo slancio alla classifica. In questi giorni abbiamo lavorato bene, ci sentiamo in forma: vogliamo assolutamente rifarci degli ultimi risultati negativi». L’ambiente rossoblù è molto carico e ne dà testimonianza anche Maniero: «Ci seguiranno molti tifosi che compenseranno il fattore campo. E comunque credo che Scandiano sia più forte».

Qui Correggio. Il tecnico Pablo Jara dovrà ovviare ancora una volta all’assenza per squalifica di Enrico Zucchiatti che sconta la seconda e ultima giornata rimediata per proteste al termine della partita contro il Monza. L’indisponibilità del difensore friulano limita notevolmente la possibilità di ruotare gli uomini a disposizione. In pista andranno probabilmente il portiere Saitta, lo stesso Jara e Aguilar in difesa, mentre per i posti in attacco il ballottaggio
è a tre tra i due fratelli Castanhiera e un Nadini che è apparso in crescita nelle ultime partite. Nel corso della partita potrebbe trovare spazio anche il difensore Ehimi, mentre a completare la rosa ci saranno i correggesi Sala e Mangano e il secondo portiere Casari.



TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista