Quotidiani locali

Mammetti dal Lentigione alla Correggese

Calcio serie D, dopo il passaggio del centravanti all’altra formazione reggiana, il ds Tosi cerca un centrocampista  

LENTIGIONE. A Lentigione c’è bisogno di invertire la rotta e questo ormai giocatori e staff tecnico lo sanno per cui nella trasferta di domenica a Villabiagio bisognerà fare punti. Nel frattempo dalla squadra biancorossa ha cambiato casacca l’attaccante Giacomo Mammetti che ha deciso di non continuare il rapporto iniziato con il Lentigione e di spostarsi a Correggio. Una cessione della quale si aspettava solo l’ufficialità visto che, già domenica scorsa, la notizia era trapelata nelle voci di corridoio. Una scelta dunque che non ha trovato nessuno impreparato e che lascia libero un posto per inserire un altro elemento in rosa. Al momento non si hanno nominativi ma si può presumere, e si tratta solo di ipotesi, che il posto di Mammetti non lo ricoprirà nessuno mentre potrebbe arrivare un giocatore a centrocampo dove il Lentigione è al momento sguarnito. Di certo inserire un giocatore di esperienza a fare da regista potrebbe essere un’ottima soluzione visto che l’infortunio di Filippo Savi si sta protraendo più di quanto previsto e il Lentigione non ha nessuno che lavora dietro gli attaccanti. Attaccanti che a nomi e sulla carta avrebbero dovuto fare faville e che invece hanno portato il bottino di reti siglate a sole diciassette. Giocatori del calibro di Vito Falconieri, Nicola Ferrari o Giacomo Mammetti di reti in carriera ne hanno sempre siglate tante. Partendo in ordine alfabetico da Falconieri non è mai stato un goleador da tantissime reti ed è un giocatore più di costruzione che di gol in sé. Nonostante tutto nel campionato 2015/2016, l’ex giocatore granata, è arrivato in doppia cifra siglando 12 reti con la maglia dell’Altovicentino. Più prolifico in dodici anni di carriera è stato Ferrari che nell’annata di Mestre, anche per lui 2015/2016, di palloni ne ha messo in rete ben 21. L’anno dopo al Delta Rovigo 14 e quest’anno al Lentigione solo 4. Infine Giacomo Mammetti che nonostante sia andato alla Correggese ha al suo attivo un bottino di reti totali in carriera che arriva a quasi cento con 14 siglate lo scorso anno alla Pianese.

Fra le altre cessioni il Lentigione ha ceduto gli attaccanti Alhassane Diallo,
classe 1998, al San Secondo e Gianfranco Viani, classe 1999 alla Fidentina.

In casa Correggese con l’arrivo di Mammetti c’è stata la partenza di un altro attaccante, Andrea Presicce. Non solo: da Correggio sono partiti anche il portiere Corradini ed i giovani La Rocca e Hardy.

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista