Quotidiani locali

il giudice sportivo 

Guastalla, prima vittoria. A tavolino

Prima categoria: Crevalcore punito, cambia la classifica del girone C

REGGIO EMILIA. La FalkGalileo dovrà fare a meno di colui che l’ha rimessa in piedi. Lo ha deciso il giudice sportivo che ha squalificato il tecnico Paolo Vinceti fino al 6 dicembre “per proteste nei confronti del direttore di gara”. In Eccellenza, due giornate a Mattia Guidetti del Bibbiano San Polo: un turno a testa per Occhi (Casalgrandese), Bonacini e Habib (Bagnolese). In Prima Categoria, 0-3 a tavolino per il Guastalla nella trasferta sul campo del Crevalcore: lo scorso 12 novembre, la formazione bolognese ha schierato Terranova pur essendo squalificato. Settanta euro di multa all'Anspi Bibbiano, "per avere consentito durante l'intervallo l'accesso nel recinto spogliatoi a un soggetto squalificato": il soggetto in questione è mister Carlo Ferrarini, che così non potrà accomodarsi in panchina da qui al 20 dicembre. Inibiti fino al 20 dicembre pure i dirigenti Alessio Mori (Boretto) e Rudy Guidetti (Cerredolese) entrambi per "espressioni offensive verso l'arbitro". Stessa sanzione e stessa motivazione anche per l'allenatore della Cerredolese Corrado Guidetti. Fuori fino al 7 gennaio 2018 il massaggiatore del Levante Nicola Aimi: il comunicato parla di "comportamento gravemente offensivo nei confronti del direttore di gara". Tra i giocatori, tre giornate di stop a Diego Peressutti del Boretto: "espulso per doppia ammonizione,
reagiva insultando l'arbitro". In Coppa Emilia di Prima Categoria, tre turni a Tommaso Mendicino: stando al dispositivo, il giocatore della Castelnovese/Meletolese avrebbe rivolto "un'espressione blasfema e una frase offensiva nei confronti del direttore di gara". (n.r.)

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista