Quotidiani locali

Barcaccia e Calerno le due reggiane ancora imbattute

Sono entrambi seconde nei loro gironi in Seconda categoria Guastalla e Ligonchio le squadre che non hanno mai vinto 

REGGIO EMILIA. Nei campionati dilettantistici, ci sono ancora sei squadre reggiane con degli zero nelle varie caselle delle rispettive classifiche. Virtus Calerno e Barcaccia sono imbattute, Real Casina e Roteglia non hanno mai pareggiato, Guastalla e Ligonchio devono ancora trovare il loro primo successo.

Zero sconfitte. Con la prima sconfitta in questo campionato del Vezzano di mister Massimo Vacondio , piegato in casa domenica scorsa dalla Virtus Libertas, il terzetto delle invincibili è dive ntato un duo.

Una delle due reggiane tuttora immacolata è la Virtus Calerno, nel girone D di Seconda Categoria. Un cammino senza battute a vuoto che al momento vale il secondo posto in classifica, tre lunghezze dietro i parmensi del Team Traversetolo. In undici giornate, la Virtus Calerno ha centrato sette vittorie e quattro pareggi. La cugina senza sconfitte è invece la Barcaccia, nel girone E di Seconda Categoria. Anche qui secondo posto della graduatoria, a tre lunghezze dalla capolista Quattro Castella. Dopo undici turni, la Barcaccia può vantare uno score di sei vittorie e cinque pareggi.

Zero pareggi. La prima di due reggiane a non aver mai pareggiato è il Real Casina, nel girone E di Seconda Categoria. Terzo posto in classifica dietro Quattro Castella e Barcaccia, grazie a sette vittorie e quattro sconfitte nelle undici gare disputate. L'altra cugina senza ics è il Roteglia, sempre nel girone E di Seconda Categoria. Oggi disputerebbe il play out, con tre vittorie ed otto sconfitte tiene dietro solamente Ramiseto Cervarezza e Ligonchio.

Zero vittorie. È lo zero che fa più paura e non lascia dormire tranquilli. Anche perché, a questo punto del campionato, essere ancora a secco di vittorie significa che il resto della stagione sarà giocoforza in salita.

Tra le squadre che sono ancora a secco di successi ce n’è una dal nome che fa rumore, per il blasone e la storia, oltre che per un bacino d’utenza sicuramente da serie superiore. Stiamo parlando de l Guastalla che milita nel girone C di Prima Categoria. Ultimo posto in classifica, sei punti dietro al San Faustino. Dopo dodici giornate, il bottino per il Guastalla dal passato glorioso e lontano è di tre pareggi e nove sconfitte.

L'altra reggiana senza hurrà è il Ligonchio,
nel girone E di Seconda Categoria.

Anche qui siamo di fronte al fanalino di coda del torneo, a meno tre punti dal Ramiseto Cervarezza. Sin qui sono state giocate undici partite e il ruolino di marcia del Ligonchio recita di tre pareggi ed otto sconfitte. (l.cav.)

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista