Quotidiani locali

Vai alla pagina su Reggiana calcio
Reggiana, puniti tutti i tifosi per l’agguato in autogrill

Reggiana

Reggiana, puniti tutti i tifosi per l’agguato in autogrill

È stato ufficializzato il “no” alla trasferta per la partita di domenica a Bassano. Oggi in via Mogadiscio ci saranno i vertici della Lega per la riforma sui campionati

REGGIO EMILIA. Nella giornata di ieri è arrivata l’ufficialità di ciò che in molti temevano dopo i disordini avvenuti all’autogrill di Pomegliano Est tra un gruppo di ultras granata diretti a Bolzano e quelli parmensi diretti a Cittadella. Il tentato agguato da parte dei sostenitori granata, che hanno bloccato la corsia di uscita dell’autogrill per non fare uscire i tifosi del Parma, costringendo anche la Polizia stradale di Verona a bloccare l’autostrada per evitare che potessero verificarsi gravi incidenti, è costata la possibilità di seguire la squadra in trasferta a Bassano domenica prossima, in vista della sedicesima giornata di campionato.

La vendita dei biglietti è stata infatti bloccata per tutti i residenti in Emilia Romagna e, di conseguenza, la squadra granata si ritroverà per la prima volta in stagione a dover scendere in campo senza i propri tifosi, che hanno sempre rappresentato per Cesarini e compagni un valore aggiunto, sia all’interno delle mura amiche del Città del Tricolore sia lontano da Reggio Emilia.

L’ultima speranza per i tifosi reggiani era riposta nelle due questure, alle quali spettava l’ultima parola dopo che l’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive aveva inserito la gara tra quelle a rischio per l’ordine pubblico, ma nella giornata di ieri è arrivata la comunicazione ufficiale da parte della società granata che mette fine a tutte le ultime speranze. Speranze che nutriva anche il Bassano stesso perché dalla sfida avrebbe avuto certamente un incasso maggiore considerato l’ingente numero di tifosi che segue sempre la squadra granata anche lontano da Reggio Emilia. Già nella scorsa stagione, dopo il sasso scagliato contro il pullman del Parma prima del derby del girone d’andata giocato il 19 dicembre allo stadio Città del Tricolore, ai tifosi della Reggiana fu vietata la trasferta ad Ancona.

Riforma dei campionati. Nella giornata di oggi, a partire dalle ore 11, nella sede della Reggiana in via Mogadiscio ci sarà il presidente della Lega di Serie C Gabriele Gravina insieme al segretario generale Francesco Ghirelli per presentare la proposta di riforma strutturale del campionato di serie C. I vertici della lega, come convenuto nell’ultimo consiglio oggi incontreranno i rappresentanti di Alma Juventus Fano 1906 Srl, M.C. Fermana f.c. srl, A.S. Gubbio 1910 Srl, A.C. Reggiana 1919 Spa, Piacenza Calcio 1919 Srl, A.S. Pro Piacenza 1919 Srl, Ravenna F.C. 1913 Spa, S.S. Sambenedettese Srl, Santarcangelo

Calcio Srl e S.S. Teramo Calcio Srl. La scelta è ricaduta su Reggio Emilia come conferma della grande considerazione della Lega per la società granata e come riconoscimento per gli sforzi fatti da Mike e Alicia Piazza per ristrutturare e rinnovare i locali di via Mogadiscio.
 

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista