Quotidiani locali

prima categoria 

È crisi per il San Faustino, il dg Prati: «Pesano le assenze»

RUBIERA. Castelnovese/Meletolese, Rubierese, Virtus Libertas e domenica scorsa Vis San Prospero: sono, in stretto ordine cronologico, le avversarie che hanno rifilato al San Faustino un totale di 4...

RUBIERA. Castelnovese/Meletolese, Rubierese, Virtus Libertas e domenica scorsa Vis San Prospero: sono, in stretto ordine cronologico, le avversarie che hanno rifilato al San Faustino un totale di 4 sconfitte consecutive. Dopo questo poker di confronti a secco di punti, la situazione di classifica dei blugranata è diventata fonte di preoccupazioni per il club rubierese: ora la squadra di mister Piumi è penultima nel girone C di Prima Categoria, con 8 punti in 11 partite. Per ora il bilancio parla di due sole vittorie all’attivo: a Bibbiano contro il Circolo Anspi nel turno inaugurale (0-3) e il 29 ottobre sul campo della Modenese (1-2). Due anche i pareggi, mentre le battute d'arresto sono arrivate a toccare quota 7: solo il fanalino di coda Guastalla ha più sconfitte, 8 per l’esattezza. Non vanno meglio le cose per quel che riguarda la fase offensiva: il San Faustino è quartultimo in quanto a gol realizzati, e al momento ha trovato la via della rete in appena 11 occasioni. Soltanto Guastalla, Quarantolese e Boca Barco hanno un rendimento meno esaltante in zona gol. Più positivi invece i numeri che contraddistinguono la difesa: i blugranata hanno incassato 16 reti, solo una in più rispetto alla capolista Vezzano. «Purtroppo stiamo pagando le numerose assenze - commenta il direttore generale Andrea Prati - Contro la Vis San Prospero, eravamo privi di ben 7 giocatori. Purtroppo Chiossi e Vasapollo hanno già terminato la stagione a causa della rottura del legamento, mentre Arduini rientrerà solo in primavera. Tempistiche più brevi per Pignatti, Mazzetto e soprattutto per Lettieri e Bagalà: questi ultimi hanno già potuto giocare uno scampolo di partita domanica pommeriggio». Domenica prossima il San Faustino affronterà in trasferta un altro San Prospero, quello correggese: rispetto a domenica scorsa i blugranata potranno tornare a fare affidamento su Bonacini e Matteazzi, che hanno scontato le rispettive squalifiche. «Da gennaio contiamo di risolvere man mano tutti i problemi fisici - puntualizza il dg - In tal modo siamo certi
di poter inseguire con convinzione una salvezza senza patemi, che rappresenta il nostro fermo obiettivo stagionale. Intanto, piena fiducia a Piumi e a tutto lo staff tecnico: ricorreremo al mercato solo se gli infortuni si riveleranno più lunghi e pesanti del previsto». (n.r.)

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista