Quotidiani locali

Vai alla pagina su Reggiana calcio
Salta l’incontro per il rinnovo del Mago

Reggiana

Salta l’incontro per il rinnovo del Mago

Le due parti si devono vedere prima del ritorno di Mike Piazza negli Stati Uniti 

REGGIO EMILIA. Non si sblocca la situazione riguardante il numero dieci granata Alessandro Cesarini. Il Mago, che nelle ultime settimane è decisamente in calo dopo aver trascinato la squadra nella scorsa stagione e all’inizio di questo campionato, sta attraversando un periodo di flessione dal quale sembra però non riuscire a venir fuori.

Il giocatore in campo ha perso le proprie sicurezze e non riesce a dare quel contributo di cui sa essere capace. A Bolzano il Mago un po’ a sorpresa è partito dalla panchina, per poi subentrare a un minuto dall’intervallo per l’infortunio di Riverola e, nella ripresa, ha provato alcuni spunti dei suoi non riuscendo però a rendersi mai pericoloso.

Oltre al campo, dove Cesarini ha bisogno di sbloccarsi per ricominciare ad essere il vero Mago che l’anno scorso e all’inizio dell’anno tutta la città ha ammirato e sostenuto, continua ad essere in stallo anche la situazione del rinnovo del contratto. Con la presenza del presidente Mike Piazza a Reggio in queste settimane il giocatore sperava probabilmente in un incontro tra le parti per provare a mettere il tutto nero su bianco.

Le richieste del Mago sono infatti sul tavolo granata da tempo, ma non è ancora arrivata nessuna risposta.

Un incontro che avrebbe potuto chiarire tutta la situazione e, finalmente chiudere definitivamente il tormentone Cesarini doveva esserci nella giornata di venerdì scorso, ma le parti non si sono viste e l’appuntamento è stato nuovamente rimandato, anche se un faccia a faccia avverrà sicuramente prima della partenza di Mike Piazza per gli Stati Uniti, per evitare di arrivare fino al mercato di gennaio con una situazione ancora in stallo. Il rinnovo di Cesarini alla chiusura del calcio mercato sembrava una vera e propria formalità, con il giocatore che era rimasto a Reggio per esser un elemento importante e provare a guidare la Reggiana verso la conquista di quella serie B che era sfuggita l’anno scorso a Firenze, nella semifinale playoff contro l’Alessandria.

Dopo i rinnovi dei contratti di Bovo, Genevier, Carlini e Ghiringhelli, proprio Cesarini sarebbe dovuto essere il giocatore successivo a prolungare il proprio rapporto con la Reggiana, ma la fumata bianca non è ancora arrivata. Fumata bianca che è però un elemento imprescindibile per ritrovare il miglior Cesarini, che è un giocatore che ha bisogno di sentire la massima fiducia nei propri confronti. Anche per il bene della Reggiana serve il recupero del miglior Cesarini perché è un giocatore dalle caratteristiche

uniche in questa squadra e in tutto il campionato di serie C.

Il ritorno del Mago ai suoi livelli rappresenterebbe anche la soluzione dei tanti problemi della formazione granata nella fase offensiva, dove la Reggiana fatica tantissimo a trovare il gol.
 

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista