Quotidiani locali

sci 

Razzoli col freno tirato gara da dimenticare tra le nevi finlandesi

VILLA MINOZZO. Amaro inizio di stagione per Giuliano Razzoli. Nella gara di apertura della Coppa del Mondo il campione di Villaminozzo non è riuscito a guadagnare l’ammissione alla seconda manche....

VILLA MINOZZO. Amaro inizio di stagione per Giuliano Razzoli. Nella gara di apertura della Coppa del Mondo il campione di Villaminozzo non è riuscito a guadagnare l’ammissione alla seconda manche. Nella prima discesa sulla pista di Levi, in Finlandia, è finito infatti oltre la trentesima posizione. Un risultato peraltro prevedibile considerando che era stato ammesso allo slalom con il pettorale numero 29. Il Razzo è partito bene ed ha sciato velocemente nel tratto iniziale e conclusivo, ma nel muro centrale ha avuto diverse sbavature che lo hanno rallentato. Il tempo fatto segnare è parso in primo momento promettente; risultava infatti piazzato in 26esima posizione grazie all’uscita di pista di un paio di avversari. Ma dopo di lui, malgrado la visibilità fosse turbata da una nevicata e da folate di vento e nebbia, alcuni giovani slalomisti hanno fermato i cronometri su un tempo migliore.

Comprensibile la delusione ma confortante il fatto che
Razzoli abbia dato prova di un reinserimento ad alto livello a dispetto della limitata preparazione estiva per un malanno ad un ginocchio. Per la verifica delle sue reali condizioni si dovranno attendere le prossime gare in calendario a dicembre. (l.v.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista