Quotidiani locali

«A gennaio vedrete la vera Folgore»

Il ds rubierese Tagliavini: «Non credo che la squadra abbia bisogno di ritocchi»

RUBIERA. A inizio campionato ha collezionato una sfilza di pareggi, ben 5 nelle prime sei giornate di Eccellenza: tuttavia la locomotiva targata Folgore Rubiera ha man mano preso velocità, e ora sta viaggiando a pieno ritmo sotto l'aspetto dei risultati.

La formazione di mister Ivano Vacondio proviene da un significativo tris di successi su Salsomaggiore, Casalgrandese e Pallavicino hanno portato Greco e soci a lasciare il centroclassifica, per portarsi a sole tre lunghezze di distanza dalla seconda piazza: tuttavia, il direttore sportivo Fabrizio Tagliavini predica ancora cautela.

«Adesso non possiamo certo permetterci di gridare proclami a destra e a manca - evidenzia il vulcanico diesse - Le prime verità sui rapporti di forza tra le varie squadre emergeranno soltanto dopo la sosta natalizia».

Ora siete terzi con 20 punti in 11 partite: un bilancio soddisfacente?

«Nel complesso sì: i nostri attuali numeri rappresentano un'ottima base di partenza in ottica futura. Tuttavia, non nascondo una punta di rammarico: osservando il livello delle prestazioni fornite finora, credo che potremmo avere almeno 4 punti in più».

Qual è il principale punto di forza della Folgore?

«Possiamo contare su un gruppo straordinario, e ogni giocatore è contraddistinto da un talento di buon livello per la categoria: non a caso, anche gli elementi che salgono dalla panchina si stanno spesso rivelando decisivi. D'altro canto sarebbe bene riuscire a limitare gli errori in fase difensiva, prendendo qualche gol in meno».

Domenica al "Valeriani" ospiterete l'arrembante Fiorano: come vi presenterete?

«Rota e Hoxha hanno riportato pesanti infortuni domenica scorsa a Busseto: inoltre, Rizzo è alle prese con il problema all'adduttore. In vista del confronto con i modenesi speriamo di recuperare almeno uno dei tre, anche se è ancora presto per dirlo: di certo non sarà della partita Agrillo, che comunque sta recuperando a grandi passi e potrebbe tornare a disposizione già a fine novembre».


A dicembre sono previsti interventi sul mercato?

«Non credo: pensiamo infatti di avere una rosa completa e competitiva. Potremmo valutare un ricorso al mercato, ma solo se qualcuno dei nostri giocatori sceglierà di cercare altre esperienze calcistiche».

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista