Quotidiani locali

Arbitro al freddo Guastalla multato

L’acqua gelida della doccia costa una multa da 50 euro Fabbrico e Montecavolo nei guai per le rispettive tifoserie

REGGIO EMILIA. In Eccellenza, squalificato fino al 22 novembre il massaggiatore della Casalgrandese Antonio Brogneri "per avere rivolto espressioni offensive agli occupanti della panchina avversaria". In Promozione, il Fabbrico dovrà pagare un'ammenda di 150 euro "per intemperanze dei propri sostenitori": l'Atletico Montagna dovrà invece pagare 50 euro, a causa della mancanza di acqua calda nello spogliatoio dell'arbitro. Inibito fino al 15 novembre il dirigente della Riese Silvano Gianaroli, a cui vengono contestate "proteste nei confronti dell'arbitro": un turno di squalifica per Menichini (Atletico Montagna) e Caselli (Scandianese). In Prima Categoria, 150 euro di sanzione alla Povigliese "per aver permesso l'accesso nel recinto spogliatoi a persona non in elenco, la quale offendeva ripetutamente l'arbitro". Il Guastalla dovrà invece pagare 50 euro, "a ripristinare il servizio di acqua calda nello spogliatoio del direttore di gara". Un turno di stop a Bertolani e Valente (Levizzano), Ben Hassen (Guastalla), Gandolfi (Reggiolo), Bertolini (Anspi Bibbiano). In Seconda mano pesante sul Montecavolo, che riceve ammonizione e diffida "per intemperanze dei propri sostenitori": inibito da qui al 3 dicembre il dirigente matildico Massimo Bonaccini, "per comportamento gravemente offensivo e minaccioso verso l'arbitro". Squalificati inoltre fino al 26 novembre altri tre dirigenti,
ossia Davide Bonacini e Marco Colli del Montecavolo e Daniele Zanni del Ligonchio: a tutti viene contestato un "comportamento irriguardoso nei confronti del direttore di gara". Tre giornate di stop a Ferdinando Zaccone: "a fine gara proferiva frasi offensive all'indirizzo dell'arbitro".

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista