Quotidiani locali

Tiro paralimpico, Croci a Bangkok per conquistare il pass dei Mondiali 2018

CASTELLARANO. Sarà sulla pedana di tiro alle 9 di stamani, il 46enne tiratore di Castellarano, Massimo Croci, atleta paralimpico portacolori del Tiro a Segno Reggio Emilia, dove affronterà la prima...

CASTELLARANO. Sarà sulla pedana di tiro alle 9 di stamani, il 46enne tiratore di Castellarano, Massimo Croci, atleta paralimpico portacolori del Tiro a Segno Reggio Emilia, dove affronterà la prima gara per gli Shooting Para Sport World Cup 2017 in corso di svolgimento a Bangkok, Thailandia.

Il campione italiano in carica 50 metri a terra (categoria R6) e 10 metri (categoria R3) di carabina, affronta la sfida importante che gli permetterà di entrare nel ranking dal quale le varie nazioni, troveranno gli atleti da presentare ai prossimi Mondiali in programma in Corea nel mese di maggio 2018.

Croci, dopo i due titoli conquistati a Bologna, è subito volato a Bangkok dove sfiderà i migliori tiratori al Mondo in una kermesse che si preannuncia davvero unica.

L’esperienza internazionale del campione nativo di Castelnovo Mondi, accresciutasi grazie alla disputa dell’ultima Paralimpiade a Rio de Janeiro, nel 2016, sarà un utile compagno per “Mally”, questo il soprannome di Croci, che alla partenza era curioso.

«Non so cosa aspettarmi - ha confessato Massimo Croci alla partenza per la trasferta in Asia - ma spero di fare un buon risultato. In questo momento mi sento bene e sto tirando bene, anche se a Bologna sono andato lontano dai miei migliori risultati. Qui però il livello è davvero molto alto e bisogna stare con l’attenzione ai massimi livelli».

La squadra di carabina che si trova a Bangkok è composta da Pamela Novaglio (TSN Gardone Valtrompia), Massimo Croci (TSN Reggio Emilia) e Andrea Liverani (TSN
Milano).

Oltre alla carabina, l’Italia porta anche la squadra di pistola e tutti gli atleti sono accompagnati dal responsabile dello staff tecnico Giuseppe Ugherani, dal tecnico di carabina Ofir Goldstain e dall'assistente Gian Paolo Pelizzari.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista