Quotidiani locali

Missione impossibile per la Grissin Bon nell’arena del Bayern

Alle 20.30 i biancorossi scendono sul campo della capolista Il coach Menetti: «Con onore e orgoglio affrontiamo una big»

REGGIO EMILIA. Orgoglio e onore è ciò che invoca il coach reggiano Max Menetti nel presentare la sfida di coppa di stasera.

Alle 20.30 (diretta streaming Eurosport Player) i biancorossi calcheranno il parquet del prestigioso Audi Dome di Monaco per la proibitiva sfida contro il Bayern di Sasha Djordjevic.

Schiacciasassi del gruppo B d’Eurocup, il team di casa sino ad ora le ha vinte tutte con scarti notevoli, riuscendo a schiaffeggiare a domicilio anche squadre di tutto rispetto. Evoca appunto “onore e orgoglio”, Menetti. Che non nasconde le grandi difficoltà che i suoi andranno a incontrare questa sera.

Il coach. «Con grande onore ed orgoglio - dice il coach - andiamo ad incontrare una delle realtà emergenti del basket europeo. Il Bayern è sicuramente una corazzata: è la capolista sia del girone di Eurocup sia della Bundesliga. Inoltre in coppa la squadra è ancora imbattuta. Noi in questo momento siamo molto concentrati su noi stessi, con l’obiettivo di disputare all’Audi Dome un’ottima partita cercando di migliorare, anche in funzione di prendere fiducia e consapevolezza in previsione dell’importante sfida di campionato di sabato sera con Pistoia».

E se in campionato il pianto dura dalla bellezza di sei giornate, in coppa per fortuna si è anche sorriso.

«Finora il nostro cammino europeo è stato positivo - tiene a sottolineare l’allenatore biancorosso - quindi dobbiamo continuare a coltivare il sogno di passare i turno».

Pensare di vincere su quel campo, contro un’avversaria di tale portata e con un organico ridotto ai minimi termini, è oggettivamente durissima. Ma alla Grissin Bon, dirigenza e tifosi chiedono ugualmente di provarci fino in fondo e di dare finalmente segnali di ripresa.

Il mercato. Dalla Germania, il ds Alessandro Frosini continua la ricerca del lungo da andare a inserire nel roster reggiano per tamponare l’emergenza. Voci insistenti vorrebbero Simone Fontecchio (il cui profilo in realtà non coinciderebbe con quello che il club sta cercando) liberabile dall’EA7 Milano dove non starebbe trovando gli spazi desiderati. Le voci però che hanno percorso lo Stivale nel pomeriggio di ieri non troverebbero per alcuna conferma.

Wright domani in Italia. Il nuovo play biancorosso Chris Wright ha ottenuto ieri
il visto. Salvo imprevisti, il suo arrivo in Italia è previsto per la giornata di giovedì, in tempo utile quindi per tesserarlo per l’anticipo di sabato sera con Pistoia. Un big-match che dovrà necessariamente rappresentare la svolta per il team reggiano.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista