Quotidiani locali

Una partenza a razzo e il Luzzara affonda l’Atletico Montagna

Uno-due dei padroni di casa con Scappi e Tenaglia in 5’ Ora la Riese, prossima avversaria, è nel mirino dei rossoblù

LUZZARA. Con una prestazione corale di prim’ordine i rossoblù di mister Cristian Iotti sono tornati alla vittoria e la classifica, ora, offre spunti interessanti in prospettiva futura.

Il Luzzara posseduto dal “sacro” furore agonistico, in soli 5 minuti va già sul 2-0; gli estasiati tifosi rossoblù si stropicciano gli occhi quando Scappi al 2’ e Tenaglia al 5’ finalizzano due azioni da manuale che stordiscono l’Atletico Montagna.

Scontata la squalifica, Scappi e Nunziata tornano da protagonisti e l'intera squadra ne trae giovamento, in particolar modo lo scatenato Tenaglia che supportato a dovere si rende protagonista di sgroppate in serie che si infilano nella difesa ospite come una lama nel burro.

Successo di vitale importanza per le sorti rossoblù e non scontato; l'Atletico Montagna di mister Capanni si è presentato alo stadio “Compagnoni” con le credenziali di squadra solida e con una delle migliori difese del campionato.

Pur tramortito dalle due reti subite in apertura, gli ospiti non si sono mai disuniti riprendendo a macinare gioco e c’è voluto un Luzzara super per tenere a distanza gli avversari.

La terza rete dell’implacabile Gianferrari, al 77’ ha di fatto chiuso la contesa anche se nel finale i rossoblu hanno fallito diverse occasioni per arrotondare ulteriormente un risultato che ha mandato a referto il meritato punto della bandiera segnato all'83’ da Gaccioli per l’Atletico Montagna rimasto in 10' dal 79' per l'espulsione di Belli per un fallo di reazione. Un applauso meritatissimo a tutti i protagonisti rossoblu, con una menzione particolare per il giovanissimo portiere Bonfante classe '98. Prova del nove domenica 5 a Rio Saliceto contro la Riese sconfitta in modo rocambolesco a Nonantola che precede di 2 punti il Luzzara.

In virtù del successo di ieri il Luzzara ha scavalcato in classifica di due lunghezze l’Atletico Montagna, salendo a 14 punti.

La squadra
della Bassa ha conquistato in questa stagione quattro vittorie, ha perso altrettante partite e ne ha pareggiate due. Complessivamente ha segnato 13 gol e ne ha subiti 14. Un bilancio non ancora soddisfacente, che necessità di importanti conferme nelle prossime sfide. (m.p.)

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista