Quotidiani locali

Vai alla pagina su Reggiana calcio
Il reggiano Andrea Masetti: «Domani sarà un’emozione unica»

Reggiana

l’avversario 

Il reggiano Andrea Masetti: «Domani sarà un’emozione unica»

REGGIO EMILIA. Nel Fano che affronterà dopodomani la Reggiana ci sarà il volto felice di Andrea Masetti, un talento di 19 anni che vive a Guastalla. La sua carriera si è svolta sempre lontana dai...

REGGIO EMILIA. Nel Fano che affronterà dopodomani la Reggiana ci sarà il volto felice di Andrea Masetti, un talento di 19 anni che vive a Guastalla. La sua carriera si è svolta sempre lontana dai colori granata, nonostante nel ruolo di difensore di sinistra è ritenuto una delle promesse più interessanti del calcio italiano. Andrea Masetti, di proprietà del Sassuolo, è cresciuto nel campetto dell’oratorio di Pieve di Guastalla, cuore dell’attività della Saturno, fucina per tanti giovani. Ha iniziato a correre dietro al pallone in prima elementare, Lauro Ghizzi e Mirco Cani sono stati i suoi istruttori di base. Poi a 10 anni è passato al Parma, dove dai pulcini è arrivato agli allievi nazionali, con tecnici Novari, Bucchioni, Sandro Melli e Maurizio Neri. Dopo il fallimento del club crociato, è transitato al Sassuolo e qui ha spiccato il volo con due campionati nella Primavera di mister Paolo Mandelli, vincendo l’ultimo Torneo di Viareggio.

«Dalla Primavera alla serie C c’è un divario incredibile, per un giovane occorre la giusta mentalità e spirito di sacrificio -racconta Andrea- Venerdì allo stadio ci sarà tutta la mia famiglia e una infinità di amici di Guastalla, dai vecchi compagni del liceo scientifico Russel, ai tanti che frequento abitualmente nel tempo libero».

La sfida al Città del Tricolore non sarà una prima assoluta per Andrea Masetti: «Vi ho già giocato ad aprile da titolare nell’amichevole fra il Sassuolo e la squadra cinese allenata da Fabio Cannavaro -ricorda- La gara con la Reggiana sarà per me una emozione unica, qualcosa che oggi faccio fatica a descrivere».

Nel Fano Masetti è titolare da cinque partite di fila, prima era ai box per infortunio, colpa di una pubalgia che lo attanagliava da tempo.

Andrea Masetti risiede nella bassa con il papà Alessandro, la mamma Annarita e il fratello 17enne Damiano, che quest’anno gioca in promozione nel Luzzara, dopo aver fatto la trafila giovanile nella Saturnio Guastalla e nel Progetto Intesa. L’attuale allenatore del Fano è Cuttone, gioca con il 4-3-1-2, Masetti fa il quarto di difesa e si lancia spesso sulla fascia
nelle ripartenze. Ad inizio di stagione il tecnico dei marchigiani era l’ex granata Cornacchini, poi sollevato dall’incarico in seguito ad una serie di risultati negativi. La storia sorride ad Andrea Masetti, la Reggiana deve però fare tre punti per non precipitare nel dramma.



TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista