Quotidiani locali

La Correggese si sveglia tardi, altro ko

I ragazzi di Graziani pagano caro un primo tempo in cui hanno lasciato l’iniziativa agli avversari: inutile il gol di Rizzitelli

SAN GIOVANNI VALDARNO. La Correggese non replica la bella prestazione della scorsa settimana ed esce sconfitta dal campo di San Giovanni Valdarno lasciando ai padroni di casa i tre punti in palio.

Se la scorsa settimana quella che si era vista in campo era una Correggese brillante e desiderosa di fare risultato quella che si è esibita contro la Sangiovannese lo è stata per metà disputando un primo tempo incolore, disattento e poco produttivo. Solo nella ripresa si è rivista quella voglia di giocare, di fare punti e di, come si suol dire, “mordere l’erba” peccato che la reazione sia arrivata tardi.

Mister Gabriele Graziani non apporta grandi cambiamenti alla formazione iniziale e si presenta in campo con un 4-3-3 sostituendo solo Muci al posto dello squalificato Riccio. La risposta della Sangiovannese è un prudente 4-2-3-1 con Camilli come unica punta al posto di Jukic. La Sangiovannese nel primo tempo fa il minimo indispensabile.

Il gol del vantaggio arriva al 21’ quando sempre Kegi riceve da Mugelli e sorprende Sarri mandando nell’angolo alto più lontano. Lo svantaggio fa svegliare la Correggese che acquisisce un po’ più di fiducia e al 35’ arriva la prima azione biancorossa degna di nota. Muci si invola sulla sinistra, dribbla un paio di giocatori e arrivato sul fondo crossa verso l’area. In area c’è Presicce che però viene anticipato dalla difesa. Nella ripresa mister Graziani cerca di cambiare le carte in tavola ed inserisce Rizzitelli e Parenti al rientro dopo oltre venti giorni di stop come pure D’Andrea in modo da rinfrescare un po’ la situazione in campo.

E qualcosa in effetti cambia. L’atteggiamento è migliore e più propositivo ma al 2’ è Camilli a far rabbrividire tutti con un bel tiro che si spegne alla destra di Sarri. La risposta della Correggese questa volta arriva subito e al 7’ è Parenti ad andare vicino alla rete con una bella spizzicata che termina fuori di un soffio. La Sangiovannese aspetta e cerca di mettere al sicuro il risultato affidandosi alle veloci ripartenze dei propri esterni. Grazie a questo atteggiamento al 15’ è di nuovo Kegi a mandare in rete l’appoggio del neo entrato Jukic.

La Correggese non demorde e cerca di riaprire la partita, D'Andrea al 20' si trova a ridosso del portiere avversario, cerca di finalizzare il suggerimento di Rizzitelli ma Valoriani respinge con il corpo. L’accorcio
non è lontano e al 23’ Guerri dalla destra serve un perfetto cross per Rizzitelli che di sinistro mette in rete. La Correggese riacquista fiducia e comincia a credere nella rimonta. Al 33' è D’Andrea di testa a trovare sulla sua scia uno splendido Valoriani che blinda la propria porta.

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista