Quotidiani locali

il saluto 

«Sono stati anni indimenticabili»

Il giovane Bryan Mecca ceduto in prestito al Rezzate in serie D

REGGIO EMILIA. Nel settore giovanile, con tanti assi nella manica, la Reggiana sta facendo affari a tutto spiano. È dai tempi di Gigi Del Grosso e Guido Mammi che non si ricordavano tante cessioni così a pioggia, favorite pure dall’abolizione della foresteria e l’eliminazione di una squadra, quelli degli Allievi dell’annata 2002. Un’operazione last minute in uscita ha portato Bryan Mecca, classe 1999, nel giro della prima squadra, in prestito al Rezzate, in serie D, dove gioca anche l’ex centravanti granata Francesco Ruopolo. Ieri il giocatore, che ha un debutto record in Lega Pro, a soli 16 anni, 9 mesi e 21 giorni, si è allenato con la sua nuova formazione. «Vado via da Reggio portandomi tanti ricordi importanti - confida il giovane Mecca - in testa metto l’esordio in Lega Pro, grazie ad Alberto Colombo, con la Berretti di Paolo Zanetti ho chiuso a giugno un’annata straordinaria, con gli Allievi Nazionali sono stato il capocannoniere. Saluto di cuore gli accompagnatori Cabassi, Balia,Cocchi, padre e figlio, che mi sono sempre stati vicini, erano la mia famiglia allargata». Lascia la maglia granata anche il talentuoso centrocampista Pasquale Liguoro (2000), ceduto all’Entella. Il Parma è tornato attivissimo e, come nel passato, su tutta la provincia e la Reggiana dovrà pertanto serrare i contatti con i club dilettantistici per non disperdere i prospetti
migliori. È il lavoro di ricucitura che attende Davide Caprari e Alberto Biagini. Stamattina la Berretti giocherà alle 10.30 a San Martino in Rio contro la Primavera del Carpi, domenica sera, alle 20.30, a Collecchio, derby tra Parma e Reggiana a livello di Allievi Under 17.



TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics