Quotidiani locali

Divulgati i gironi ma slittano in avanti i calendari

Correggese e Lentigione inserite nel gruppo D con le formazioni toscane e anche due umbre

REGGIO EMILIA. Doveva essere il giorno dei calendari e invece per l'agenda della serie D bisognerà attendere ancora. In compenso ieri la Lega Nazionale Dilettanti ha reso noti quelli che saranno i gironi che caratterizzeranno la prossima stagione agonistica. 

Innanzitutto, non c’è stata nessuna sorpresa sconvolgente per quel che riguarda le portacolori di casa nostra, con Correggese e Lentigione che sono state entrambe collocate nel gruppo D a 20 squadre, e quindi daranno nuovamente vita a due derby che si presentano fin da ora molto attesi, perché entrambe vorranno essere protagoniste fino in fondo.
 
Nei giorni scorsi, alcune indiscrezioni avevano ventilato un inserimento del Lentigione nel gruppo B: in tal caso i rivieraschi avrebbero affrontato squadre come Pro Patria, Bustese, Trento e Lumezzane, ma non succederà. 
Parlando dunque nel dettaglio del girone D, il raggruppamento comprende ben 12 squadre emiliano-romagnole: Castelvetro, Imolese, Forlì, Fiorenzuola, Mezzolara, Romagna Centro e Sammaurese, oltre ovviamente alle due reggiane. 
 
Il quadro regionale si completa con tre neopromosse: Vigor Carpaneto e Rimini, che hanno vinto i rispettivi gironi di Eccellenza, poi il Sasso Marconi che ha superato la Folgore Rubiera nella semifinale playoff. 
Il gruppo ha inoltre in serbo delle trasferte in Toscana: le sei rappresentanti della regione di Dante sono Aquila Montevarchi, Colligiana, Pianese, Sangiovannese, Tuttocuoio e Sansepolcro. 
 
Il tabellone comprende inoltre due formazioni umbre, ambedue provenienti dalla provincia di Perugia: il Villabiagio è l’espressione di San Biagio della Valle e Villanova di Marsciano, mentre la Trestina porta il nome di una località nelle vicinanze di Città di Castello. 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Pubblicare un libro, ecco come risparmiare